Home » Archivi dei Tag: salvini

Archivi dei Tag: salvini

Sindaco nella Lega, Articolo Uno Sesto: fatta carta straccia delle ultime Amministrative

“Con il passaggio ufficiale di Roberto Di Stefano alla Lega, “battezzato” in città da Matteo Salvini si chiude un cerchio e non è una bella circonferenza perché racchiude la spoliazione della volontà espressa alle elezioni amministrative del 2012 quando elettrici ed elettori espressero una volontà di cambiamento che nulla ha a che vedere ne’ con quanto espresso dal Consiglio Comunale, …

Sapere di più »

Il sindaco Di Stefano passa alla Lega: “Un orgoglio”

Il sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano abbandona Forza Italia, il partito con cui aveva vinto le elezioni del 2017, e passa ufficialmente alla Lega. L’annuncio è stato dato in una conferenza tenuta dal primo cittadino assieme al segretario del Carroccio Matteo Salvini in via Marzabotto. “Sono orgoglioso di entrare a far parte della famiglia della Lega – …

Sapere di più »

Il sindaco di Sesto Di Stefano entra nella Lega

Domani, martedì 4 agosto, il leader della Lega Matteo Salvini sarà a Sesto San Giovanni. La conferenza stampa è fissata per le ore 10 in Via Marzabotto, davanti alla piscina Olimpia, è sarà anche l’occasione per annunciare il passaggio da Forza Italia alla Lega del sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano. Solo pochi giorni fa il primo cittadino sestese aveva …

Sapere di più »

Osservatorio/ Un tentativo maldestro

Il tentativo di Matteo Salvini di far cadere il governo, sfruttando la crisi coronavirus, è fallito. La spallata tentata del leader della Lega si è rivelata un boomerang. La manovra è risultata troppo scopertamente strumentale per essere presa sul serio. Per questo pur scattando nel suo momento in cui il premier Giuseppe Conte è apparso indebolito dalla gestione non certo …

Sapere di più »

Sfida aperta tra i due Matteo

Analizzando bene i fatti è impensabile che da un sia pure rumoroso duello televisivo possa cadere il Governo di Conte bis. Oddio, potrebbero anche esserci delle piccole ammaccature da una parte e dall’altra ma scommettere addirittura sulla caduta del governo giallo/rosso M5S-PD sembra fin troppo esagerato. Calma e gesso dunque e divertiamoci pure serenamente. Certo, siamo di fronte a due caratteri …

Sapere di più »

Osservatorio/ Verso il governo, ‘O Franza o Spagna purché se magna’ …

E’ esagerato dire che siamo fuori dalla politica, dalla democrazia e persino dal decoro? Il giorno dopo le elezioni politiche, 5 Stelle e Lega, che si erano sbranati sempre (e con particolare violenza nel corso della campagna elettorale) si sono alleati ed hanno formato un governo. Passato un anno, dopo una altrettanto lunga e cruda battaglia politica, parlamentare ed anche …

Sapere di più »

Osservatorio/ Governati da fantasmi?

Non ricordiamo un governo con più ministri fantasma di quello attuale a trazione giallo-verde. Sovrastati dal protagonismo dei vicepremier Salvini e Di Maio, i ministri del governo Conte, a cominciare dallo stesso premier, sono praticamente usciti dalle scene. O sono nascosti, o non si vedono. Ci viene un dubbio: non si vedono per scelta o perché producono così poco da …

Sapere di più »

Da un gruppo di docenti della secondaria Forlanini solidarietà alla prof Dell’Aria

“Molti docenti della scuola secondaria di primo grado Forlanini, indignati per la grave ingiustizia subita dalla professoressa Rosa Maria Dell’Aria, convinti che l’azione punitiva da lei subita ha leso i principi fissati negli artt. 21 e 33 della nostra Costituzione, e che, quindi, mette a rischio per ciascun cittadino e insegnante il rispetto dei diritti costituzionalmente sanciti di libertà di …

Sapere di più »

Osservatorio/ Garantisti si diventa

Non c’è che dire. E’ divertente la nuova posizione garantista del vicepremier Matteo Salvini come quando con molta seriertà ha affermato in merito al caso Siri che non basta un avviso di garanzia per condannare una persona. Montanelli diceva che l’italiano è un popolo di contemporanei, non ha memoria. E solo un popolo senza memoria può dimenticare quando i deputati …

Sapere di più »

Osservatorio/ Alla ricerca dell’uomo nero

I non più giovanissimi ricorderanno uno spot pubblicitario di alcuni anni fa in cui una bella e brava attrice francese compariva dicendo “oui, je suis Catherine Deneuve”. Oggi, visto i tempi che corrono, dobbiamo accontentarci di un modesto e anche un po’ ridicolo “io sono Matteo Salvini”. Di che si tratta? Una casa editrice di estrema destra con simpatie fasciste …

Sapere di più »