Archivi dei Tag: ombretta-dipietro

Nel libro di Cottarelli tanti spunti per riconoscere le fake news in campo economico

“Le bugie hanno le gambe corte ma corrono veloci”! Non solo. Nel loro incedere rapido diventano sempre più grandi, giganteggiando con tutta la loro spavalderia sulle bocche e negli sguardi compiaciuti di chi le racconta, nella pia illusione di saperne “una bella” da lasciare attonito l’amico credulone ignaro della cosa. Quante volte ci è capitato di incappare in leggende metropolitane …

Sapere di più »

Raffaello2020, suggestivo ‘teletrasporto’ nel genio creativo del maestro urbinate

Benvenuti nell’Italia rinascimentale, fervente d’arti, di maestrie e Magistri, la cui enormità di fama avrebbe valicato li confini patrii e di ogni tempore, e traboccante di umanistiche virtus ed umani sentimenti. Benvenuti in un viaggio virtuale che ci teletrasporta nella vita e nel genio creativo del più grande rappresentante dell’ars pittorica cinquecentesca, le cui opere sono summa, compendio, omaggio e …

Sapere di più »

Dieci anni senza Alda Merini. L’amico Aldo Colonnello: il nostro incontro di anime

Note soavemente stridule del pianoforte elettrico, così come lirica e stridente è la poesia di Alda, girano vorticosamente nella sala, circondandoci e trasportandoci in una dimensione senza tempo. Parole intense, di una profondità audace, vibrano dalle arpeggianti corde vocali, colpendo come una spada dolcemente affilata i nostri animi, sussultanti in uno spazio infinito, come senza confini sono i versi di …

Sapere di più »

Primitive Elements, la magia ancestrale degli scatti di Francesco Bosso

Premessa. Ogni decennio della nostra storia è stato dominato da “paure” ricollegabili ad accadimenti specifici che ci facevano temere il peggio per la nostra incolumità. Ricordo altresì di essere cresciuta con la minaccia di una guerra nucleare, e quanti rifugi antiatomici furono costruiti all’epoca, dotati di tutti i confort, attualmente magari ottimi pezzi da museo, oppure saranno usati un giorno? …

Sapere di più »

‘Io non sono Islam’: il dramma di Islam Mitat, giovane prigioniera dell’Isis

Una “favola” in bianco e nero, con un lieto fine cosparso da tanti puntini rossi indelebili, che stanno lì, a ricordare la guarigione da una malattia endemica che lascia segni perenni sul corpo e nell’anima. Il bianco dei sogni di Islam Mitat, una giovane ragazza marocchina di 19 anni, una ragazza come tante, che desiderava studiare fashion design a Londra. …

Sapere di più »

Personale di Rodrigo Hernàndez in Galleria Campari

Immergersi totalmente nel contesto e ritrovare la fonte da cui tutto sgorga; entrare in empatia con ciò che ci circonda; assorbirne la linfa vitale, l’origine primigenia; sentirla vibrare nelle corde della propria sensibilità emozionale; farla scorrere, come un fiume in piena, nelle viscere meandriche della nostra fantasia. Fino alla completa metabolizzazione e restituzione in una forma riveduta e corretta, filtrata …

Sapere di più »

Al Teatro Vittoria un musical in memoria del piccolo Nicoló Lanzoni

Uno spettacolo divertente per sostenere una buona causa. Domenica 13 ottobre alle ore 16.30 presso il Teatro Vittoria di Sesto San Giovanni la Core’s Band Dance Company proporrà il suo musical “Un Americano a Parigi” in memoria del piccolo Nicolò Lanzoni, il bimbo di Sesto prematuramente scomparso all’età di 5 anni nel maggio 2018 per un neuroblastoma, una forma tumorale …

Sapere di più »

‘Carissimi’, la famiglia al centro del nuovo libro di Letizia Muratori

Quante volte da bambini abbiamo avuto quell’irresistibile e quantomai inspiegabile istintiva attrazione per il buco della serratura? Guardarci dentro, premendoci l’iride contro, fintanto da farci rimanere il segno intorno all’occhio. in quella breccia elliticamente “homoformica” che faceva filtrare un piccolo ma acceso rigagnolo di luce e spezzettati suoni ovattati. Era come sbirciare in un mondo misterioso, scoprire i segreti degli …

Sapere di più »

“Un Dante Irlandese”, alla scoperta delle gesta di San Brandano di Clonfert

L’uomo nasce cacciatore ma diviene ben presto viaggiatore, spinto da quell’innata propensione per l’esplorazione, la scoperta, la conquista di nuovi mondi, differenti dalla realtà nota e circondati da un calamitante alone di mistero. Cosa porta dunque l’essere umano a gettarsi nelle braccia dell’ignoto, superando un’infinità di ostacoli, difficoltà, paure, per raggiungere l’ambita meta? La sete irrefrenabile di sapere e comprensione …

Sapere di più »

‘Variopinto’, in mostra i lavori degli allievi della Faruffini

Inaugurata domenica 15 settembre, a Sesto San Giovanni presso lo Spazio Talamucci di Villa Visconti D’Aragona, la nuova edizione di “Variopinto”, mostra degli allievi della Civica Scuola d’Arte Faruffini, che decreta virtualmente l’inizio del nuovo anno didattico. Da decenni la scuola è attiva nel territorio con l’ambizioso progetto ed il tenace intento di discostarsi da un’impostazione prettamente accademica per arrivare, …

Sapere di più »