Archivi dei Tag: ombretta-dipietro

‘Io non sono Islam’: il dramma di Islam Mitat, giovane prigioniera dell’Isis

Una “favola” in bianco e nero, con un lieto fine cosparso da tanti puntini rossi indelebili, che stanno lì, a ricordare la guarigione da una malattia endemica che lascia segni perenni sul corpo e nell’anima. Il bianco dei sogni di Islam Mitat, una giovane ragazza marocchina di 19 anni, una ragazza come tante, che desiderava studiare fashion design a Londra. …

Sapere di più »

Personale di Rodrigo Hernàndez in Galleria Campari

Immergersi totalmente nel contesto e ritrovare la fonte da cui tutto sgorga; entrare in empatia con ciò che ci circonda; assorbirne la linfa vitale, l’origine primigenia; sentirla vibrare nelle corde della propria sensibilità emozionale; farla scorrere, come un fiume in piena, nelle viscere meandriche della nostra fantasia. Fino alla completa metabolizzazione e restituzione in una forma riveduta e corretta, filtrata …

Sapere di più »

Al Teatro Vittoria un musical in memoria del piccolo Nicoló Lanzoni

Uno spettacolo divertente per sostenere una buona causa. Domenica 13 ottobre alle ore 16.30 presso il Teatro Vittoria di Sesto San Giovanni la Core’s Band Dance Company proporrà il suo musical “Un Americano a Parigi” in memoria del piccolo Nicolò Lanzoni, il bimbo di Sesto prematuramente scomparso all’età di 5 anni nel maggio 2018 per un neuroblastoma, una forma tumorale …

Sapere di più »

‘Carissimi’, la famiglia al centro del nuovo libro di Letizia Muratori

Quante volte da bambini abbiamo avuto quell’irresistibile e quantomai inspiegabile istintiva attrazione per il buco della serratura? Guardarci dentro, premendoci l’iride contro, fintanto da farci rimanere il segno intorno all’occhio. in quella breccia elliticamente “homoformica” che faceva filtrare un piccolo ma acceso rigagnolo di luce e spezzettati suoni ovattati. Era come sbirciare in un mondo misterioso, scoprire i segreti degli …

Sapere di più »

“Un Dante Irlandese”, alla scoperta delle gesta di San Brandano di Clonfert

L’uomo nasce cacciatore ma diviene ben presto viaggiatore, spinto da quell’innata propensione per l’esplorazione, la scoperta, la conquista di nuovi mondi, differenti dalla realtà nota e circondati da un calamitante alone di mistero. Cosa porta dunque l’essere umano a gettarsi nelle braccia dell’ignoto, superando un’infinità di ostacoli, difficoltà, paure, per raggiungere l’ambita meta? La sete irrefrenabile di sapere e comprensione …

Sapere di più »

‘Variopinto’, in mostra i lavori degli allievi della Faruffini

Inaugurata domenica 15 settembre, a Sesto San Giovanni presso lo Spazio Talamucci di Villa Visconti D’Aragona, la nuova edizione di “Variopinto”, mostra degli allievi della Civica Scuola d’Arte Faruffini, che decreta virtualmente l’inizio del nuovo anno didattico. Da decenni la scuola è attiva nel territorio con l’ambizioso progetto ed il tenace intento di discostarsi da un’impostazione prettamente accademica per arrivare, …

Sapere di più »

Dante all’opera: Francesca, Pia, Gianni e gli altri

Che Dante sia il nostro padre putativo è fatto scientificamente provato. Nel nostro sangue scorre l’ereditarietà del Sommo Poeta. Il nostro DNA è marchiato a fuoco dalla forza dirompente della sua ars compositiva. I nostri geni contengono il “germe sacrale” della Commedia, giunto sino a noi sulle ali di una melodia archetipa che pervade l’universo intero, risonante di note, e …

Sapere di più »

Viaggio nell’eclettismo sperimentativo di Remo Bianco

Inizio percorso… Siamo accolti da una serie di sculture di varia dimensione, forma e materia: quadrati, rettangoli, coni, sovrapposti in un dinamismo che si arrampica fino al cielo, componimenti di uno skyline metropolitano in un futuribile fuori tempo. Che già contengono la summa dell’essenza dell’arte di Remo Bianco, fatta di eclettismo sperimentativo di strutture e materiali, in una produzione costante …

Sapere di più »

Roberto Saviano incontra i lettori e parla del suo libro ‘In mare non esistono taxi’

Mare Nostrum. Sembra l’inizio di una preghiera, rivolta al grande Poseidone Dio affinché plachi il gioco periglioso del bizzarro mare e conduca le Anime ‘migranti’ verso quel lembo di terra, che è rifugio e vita. E hanno sete, il deserto e il sole bruciante ardono le loro secche gole. E hanno fame, quella che ti aggroviglia le bramose viscere. Fame …

Sapere di più »