Archivi dei Tag: ombretta-dipietro

Al Poldi Pezzoli di Milano la mostra-dossier ‘Mantegna ritrovato’

Nuvole ceree si aprono in una dissolvenza che parrebbe guidata da divina volontà; un vivido azzurro squarcia cieli tersi, portatori di compassionevole speranza; folle di alati cherubini, animati da allegorica virtus: soffiano un tenue vento che dirada le nebbie delle piane padovane, scoprendo vitali paesaggi di avvolgente natura ed architetture di imponente classicità, scenografie dinamiche di figure in celestiale santifica …

Sapere di più »

Viaggio immersivo nel mondo di Frida Kahlo alla Fabbrica del Vapore

“Chaos”: stato primordiale di “vuoto”, di “buio” anteriore alla generazione; il luogo dove le entità vengono in essere e trovano collocazione; nebulosità senza forma associata all’oscurità… Addentriamoci, allora, in questo caotico e confuso “spazio beante”, che dall’abisso tenebroso dirada i vapori vacui ed acquei, svelandoci, passo dopo passo, la potenza creativa e la grandiosità della personalità della famosa artista messicana …

Sapere di più »

‘Storia del Giallo Italiano’, presentato a Sesto l’ultimo libro di Luca Crovi

Era una notte buia e tempestosa. La pioggia scrosciava ad intermittenza e senza fine, inumidendo l’aria settembrina che penetrava pungente nelle ossa. Era prepotentemente iniziato l’autunno, che soppiantava perentoriamente, con la sua frescura, l’afa dei precedenti giorni, colpo di coda di un’estate che dipartiva. Le foglie degli alberi danzavano febbrili, appena illuminate dalla luce fioca dei lampioni, accompagnando, ombrose, il …

Sapere di più »

‘Andando via. Omaggio a Grazia Deledda’ al Mudec

Il filo, guidato da sapienti alacri dita femminee, rammenda strappi, orla bordi, imbastisce e cuce insieme parti, confezionando un unico prodotto. Pettinato su telai, vola da destra a sinistra, dall’alto al basso, da una diagonale all’altra, tramando manufatti appuntati di ornamenti, che rivelano, all’occhio attento, vicissitudini esistenziali reconditamente “curiose”, di passati, di transiti, di infiniti attraversamenti sul “tèrreo” globo, proiettati …

Sapere di più »

Claude Monet-The immersive Experience, mostra evento agli Arcimboldi

Ci addentriamo nella silente penombra del teatro, sede per eccellenza dell’arte tridimensionalmente poliedrica del recitare, ensemble di parole, sonorità e pause, luci, colori e chiaroscuri, movimenti e staticità: ospite giammai più adatto per la mostra multimediale dedicata a Claude Monet, e che si trasforma per l’occasione nel  palcoscenico e nel dietro alle quinte dell’immensa opera pittorica dell’esponente più rappresentativo dell’impressionismo …

Sapere di più »

Sea children, nuovo corto del sestese Simone Marino

Lo scalpiccio dei piedi di un bambino che corre nell’alba silente di un nuovo giorno: solo un lieve sciabordio e il sussurro della brezza mattutina quando giunge sull’estesa spiaggia solitaria. Nella mano un aeroplanino di latta che lancia con tutta la forza che può verso il cielo infinito, non accorgendosi dell’immensità del mare, sottostante l’empireo abbagliante e a lui prospiciente: …

Sapere di più »

2 Giugno 1946–2 Giugno 2020. Quante crepe sul tuo viso, cara Repubblica!

2 giugno 1946 – 2 giugno 2020: la nostra Repubblica è al suo 74esimo compleanno. Non più di primo pelo ma neppure così vetusta, con qualche acciacco dovuto all’età e ad una non facile esistenza, una saggezza latente, data da anni di esperienza nell’affrontare epocali eventi e nel trovare una più o meno legittima, legittimata e legittimante soluzione ad innumerevoli …

Sapere di più »

Addio a Ezio Bosso, un fuoco che nessuna pioggia potrà mai spegnere

Ho avuto la grande fortuna di assistere dal vivo ad una delle ultime performance di Ezio Bosso in qualità di direttore d’orchestra. Di vederlo nel senso più ampio del termine! Con gli occhi, che scorgevano il suo auto-ironico sorriso sotto il lungo ciuffo di capelli, ondeggiante in un valzer folleggiante. Con le orecchie, che udivano le parole fluenti dalle sue …

Sapere di più »

A Milano apre “Memos. A proposito della moda in questo millennio”

Conversazioni sulla moda. Che certamente ha tanto da raccontare grazie alle mille sfaccettature che può indossare. Partendo dal metodo di analisi calviniano delle “Six Memos for the Next Millenium”, le Lezioni Americane, dove lo stesso approccia nuove teorie di approfondimento strutturale e contenutistico di ciò che in senso estremamente allargato possiamo definire letteratura, nonché sulla molteplicità in divenire di ogni …

Sapere di più »

Presentato in Tarantola ‘Una donna normale’ di Roberto Costantini

Normale: termine che può assumere una definizione vaga ed una connotazione ambigua fumosamente labile. “Conforme alla consuetudine e alla generalità, regolare, usuale, abituale”: quindi un comportamento “normale” è quello indossato dalla maggior parte per adeguamento convenzionale-educativo. Ma una sottile linea lo separa da ciò che agli occhi dei più appare come “anomalo”, da aborrire e giudicare impietosamente, allontanare sicuramente, eliminare …

Sapere di più »