Archivi dei Tag: ombretta-dipietro

‘Vita d’artista’ di Flavio Favelli alla Fondazione Pini

“Vita d’artista/ come l’ho vista/ ho detto: questa è la mia/ ma cosa resta/ tutto inventato/ e regalato a chi mah” (Paolo Conte)… inventato ma non falso (Dante e Shakespeare docet!)… Ci troviamo nell’ elegante palazzina di fine ottocento, dal raffinato retrogusto borghese, già di per sé un “mondo d’arte” con le sue scalinate marmoree, i pavimenti graziosamente decorati, i …

Sapere di più »

‘La sola colpa di essere nati’, dialogo tra Liliana Segre e Gherardo Colombo

Faceva freddo questa mattina, quando, sul presto, camminavo per le vie della città appena destatasi. Nuvole rosa lambivano il pallido aere celeste, rischiarando il mio animo turbato dal pensiero di quegli accadimenti avvenuti tanti anni addietro, ma ancora così vividi. Un pezzo di storia che ha dell’impossibile, iperbole del male e paradosso della meschinità, ma con cui dobbiamo fare i …

Sapere di più »

Fiorella Mannoia torna in tv con due eventi speciali su Rai1

Proviamo a fermarci un attimo, a tendere l’orecchio e a riascoltare quei suoni a cui non facciamo più attenzione, confusi nell’andirivieni caotico ed accelerato delle nostre esistenze. Ebbene, ci accorgeremo che compongono una melodia che accompagna, scandendola, la nostra quotidianità. E nelle notti di buio profondo il battito del cuore dormiente ritma le rumoreggianti tonalità dei sogni, fuoriuscenti dallo spartito …

Sapere di più »

Poldi Pezzoli e il ritrovamento dello Stemma gentilizio

Non è per una pura e mera casualità che il monumentale stemma gentilizio Poldi Pezzoli venga riproposto all’attenzione e ai dovuti onori del pubblico del museo omonimo proprio in data 3 dicembre: e se avrete la pazienza e l’ardire di attendere fino a fine pagina scopriremo insieme il perché. Una storia ammantata di mistero quella del ritorno a casa del …

Sapere di più »

In libreria ‘Gridalo’ di Roberto Saviano

Grido! Di gioia o di dolore, di contentezza o di rabbia, di amore o di odio, di festa o di guerra, di orgasmo o di paura, di vita o di morte, d’insieme o solitario… tuonante, dirompente, squarciante, silente. Che pulsa nelle nostre viscere o che udiamo con le nostre orecchie; che urliamo noi, facendo vibrare vorticosamente le corde vocali spalancando …

Sapere di più »

Nell’abisso con Donato Carrisi

Una pulsione inspiegabilmente irrefrenabile, così potente da non poterla controllare. La nostra mano si allunga intimorita, poggia sulla copertina rigida, solcata da rapidi segni verticali in bianco e nero simili a infossate rughe piangenti; non vorrebbe farlo, ma sembra prigioniera di una forza ingestibile che inibisce la sua autodeterminazione e, apparentemente contro la sua volontà, o magari proprio per volontà …

Sapere di più »

’Gli ultimi giorni di quiete’ protagonista di Bookcity

Tempo addietro. In un giorno qualunque, su un treno qualunque, verso un luogo qualunque, due uomini qualunque. Non si conoscono, non sanno niente l’uno dell’altro. Fino a quando non iniziano a chiacchierare, perché tempo addietro si parlava molto di più tra vicini di sedile, cercando di sovrastare il rollio scompostamente rumoroso degli stridenti vagoni per spezzare la noia soporifera dell’attesa …

Sapere di più »

Caterina da Broni raccontata da Marina Marazza nel romanzo ‘Io sono la strega’

Sabato 4 marzo 1617, venerdì 13 novembre 2020. Quanti secolari decenni sono passati da quel fatidico giorno che segna la fine di un processo epocale per la Milano ed il mondo di allora, intrisi di superstizioni, credenze “popolari” al limite del “fiabesco”, riti scaramantici. E dove il confine tra il bene ed il male è labile e nebuloso, come le …

Sapere di più »

Presentato a Sesto ‘Il motore del mondo’ di Gustavo Pietropolli Charmet

Che l’uomo sia composto da una varia e variegata complessità di elementi, la cui interlacciante sommatoria dà vita all’essere “individuo”, è fatto noto. Non siamo certo un “unicum”, un massiccio e rigido blocco di marmo, anche se, a ben vedere, il marmo ha tante venature e può essere lavorato e scolpito per ricavarne una forma che, quantunque sia altro dal …

Sapere di più »

Al Poldi Pezzoli di Milano la mostra-dossier ‘Mantegna ritrovato’

Nuvole ceree si aprono in una dissolvenza che parrebbe guidata da divina volontà; un vivido azzurro squarcia cieli tersi, portatori di compassionevole speranza; folle di alati cherubini, animati da allegorica virtus: soffiano un tenue vento che dirada le nebbie delle piane padovane, scoprendo vitali paesaggi di avvolgente natura ed architetture di imponente classicità, scenografie dinamiche di figure in celestiale santifica …

Sapere di più »