Archivi dei Tag: Ombretta-Di-Pietro

‘Vita e persecuzione di Giovanni Falcone’, presentato l’ultimo libro di Martelli

Due personaggi assai noti sul palco, a interloquire di fronte al pubblico astante, parlando della personalità di un uomo, non santo ma martirizzato, che nell’immaginario collettivo è assurto, a buon diritto, alla gloria di eroe indefesso e senza macchia: e non si può certo smentire questo spontaneo sentimento, più che dovuto e comprovato da una rettitudine morale e professionale che, …

Sapere di più »

Gustav Klimt, in mostra fino al 24 luglio a Piacenza

L’importanza di essere Gustav Klimt. Padre putativo del secessionismo, quel trionfante e travolgente movimento artistico culturale sviluppatosi in Austria tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900, la cui ridondanza risuonerà in gran parte delle avanguardie del XX secolo. Eccentrico, indomito, ribelle per natura, capace di leggere i tempi in cui vive e le nuove necessità espressive corrispondenti a moderni …

Sapere di più »

‘Mind the STEM Gap’, installazione interattiva nei giardini in Triennale

Immaginiamoci un’astronave che all’improvviso, ma non per caso, atterra nell’accogliente Giardino Giancarlo De Carlo di Triennale Milano. Che cosa sarà mai venuta a fare, che cosa vorrà mai? la domanda sorge spontanea. Sarete un po’ curiosi di saperlo? Allora avvicinatevi, non abbiate timore, l’incontro con ignote realtà altre riserva sempre delle stupefacenti positive sorprese. E ammettiamolo pure: a chi non …

Sapere di più »

Grazia Varisco, a Palazzo Reale la mostra-tributo

Per comprendere appieno l’importanza e la grandezza dell’opera artistica di Grazia Varisco, donna emblema della nostra avanguardia moderna e contemporanea, milanese di nascita e il cui valore è riconosciuto a livello internazionale, dobbiamo tornare alle origini di quelle complesse dinamiche di pensiero che sottendono il tutto. Un viaggio a ritroso, al tempo degli esordi, proprio quel “Tempo” che è principio …

Sapere di più »

Appassionate romanzo sui misteri che si celano dietro il capolavoro di Tiziano

Che cos’è l’arte? Un ardire o un osare, un vezzo o un vizio, un artificio o una virtù, una finzione o una rivelazione? Forse vieppiù uno specchio dell’animo turbinoso e travagliato, una finestra sul bramato infinito, ardore di quiete rassicurante dal senso disgregante di finitudine. E chi è l’artista? Un saggio o un burlone, un genio o un mentecatto, un …

Sapere di più »

David LaChapelle, al Mudec la mostra I believe in miracles

Fin dal principio l’uomo, di fronte alla pesante consapevolezza della propria finitudine, si è posto innumerevoli domande sul senso della sua stessa vita e dell’esistere del mondo intero. I tragici eventi, di cui è colma e strabordante la storia delle umane genti e del globo che ci ospita, rendono la ricerca di riposte sempre più pressante saecula saeculorum, generando teorie …

Sapere di più »

Un augurio per Pasqua: un ramoscello d’ulivo accanto a un tulipano

Pasqua. Quella ebraica, Pesach, che celebra la liberazione del popolo ebreo dalla schiavitù d’Egitto. Quella cristiana, osanna della resurrezione di Cristo che, passando dalla morte del corpo alla vita dello spirito, segna una nuova via per gli uomini liberati dal peccato originale e chiamati, per questo, a rinascere con Gesù nell’avvento del Regno di Dio, che è Amore allo stato …

Sapere di più »

La mostra di Marc Chagall al Mudec di Milano

Un viaggio archetipico, antropologico nei meandri culturali di un artista emblema del ‘900. Di cui ha vissuto i più importanti eventi storici, dall’Impero alla Rivoluzione Russa, alle due guerre mondiali, all’esodo forzato di milioni di persone, restituendoceli con una incredibile modernità di linguaggio. Attraverso le illustrazioni per la sua autobiografia Ma vie, per i libri dell’amatissima moglie Bella Rosenfeld, Burning Lights e …

Sapere di più »

Palazzo Reale, in mostra le donne di Tiziano

Quando pensiamo al “bello” lo sentiamo come un qualcosa di assoluto, trascendente nella sua canonizzata perfezione, che possiamo osservare di lontano e, quasi, ci sopraffà. Differentemente se pensiamo alla “bellezza” l’idea che ne risulta è di una gradevolezza concreta, molto vicina, in grado di turbare tutti i sensi, le sensazioni e i sentimenti. Se poi l’applichiamo all’arte pittorica e scultorea …

Sapere di più »

GAM di Milano, continua la mostra ‘Divisionismo. 2 Collezioni’’

Divisione, frammentazione, riflessione, rifrazione, ri-unione, ricomposizione dell’immagine: questo, schematicamente, il principio della nostra percezione ottica. La luce colpisce la pupilla, il cristallino, la retina, i coni oculari che leggono i colori base per poi elaborarli, ricompattandoli nelle varie sfumature che tonalizzano la forma materica. La luce diviene la vita della materia stessa e dello spazio in cui è inserita, mutevole …

Sapere di più »