Home » Archivi dei Tag: libro

Archivi dei Tag: libro

Via Picardi, evento tra musica, cultura e storia con Città6

Un appuntamento per ritrovare il gusto della condivisione, della socialità, attraverso una serata all’insegna dell’intrattenimento musicale ma con sfumature storico/culturale. Questo è lo spirito con cui Associazione Città 6 propone sabato 10 luglio a ‘Metti una sera in Picardi’, un vero e proprio happening, un evento contenitore rivolto alla città di Sesto San Giovanni e ai suoi abitanti. Come dice …

Sapere di più »

Sesto d’Oro al sestese Piero Nava, primo testimone di giustizia in Italia

“Mi chiamo Nessuno”, urlava Ulisse per sfuggire alle ire funeste del ciclopico Polifemo. E “Nessuno” divenne anche il suo nome per poter sopravvivere alla crudele ferocia della “Stidda”, la mafia agrigentina che, negli anni ottanta-novanta, cercava di conquistare il predominio territoriale su altre ben note famiglie malavitose. Un mostro con mille occhi, mille orecchie, mille tentacoli, mille pistole col colpo …

Sapere di più »

La moglie di Dante al centro del nuovo romanzo di Marina Marazza

Un caotico vociare femmineo dirompe, stentoreo e turbinoso, da settecento anni. Quei variegati e molteplici toni che dalla composta melodia della Commedia fuorescon soavi e accesi, lievi e urlanti, colpendo il nostro udire sordo e i nostri animi dormienti. Camilla, Semiramide, Didone, Cleopatra, Elena, Penelope, Circe, Francesca, Pia de’ Tolomei, Lucia, Sapìa di Siena, Piccarda, Matelda, Costanza, Beatrice, Maria Vergine… …

Sapere di più »

Cicliste per caso. L’Italia in bici sulle tracce di Alfonsina Strada

Appuntamento martedì 18 maggio alle 18,30 nel cortile della biblioteca centrale con la presentazione del nuovo libro di Silvia Gottardi e Linda Ronzoni: Cicliste per caso. L’Italia in bici sulle tracce di Alfonsina Strada. Alfonsina (nella foto) è stata la prima e unica donna a correre il Giro d’Italia nel 1924 ed è ritenuta una pioniera nella parificazione di genere in campo sportivo. …

Sapere di più »

‘Storie del Grattacielo’, 60 anni di Pirellone tra cultura industriale e istituzionale

Una lama che si staglia contro il cielo in tutta la sua verticalità, bucherellando le nuvole caliginose ed inondando tutto l’intorno col suo bagliore accecante, richiamando alla mente, nel suo salire vertiginoso, lo svettare delle gotiche guglie, delle colonne votive, delle torri castellane. Un’elsa che trafigge da parte a parte la metropoli nella sua rapida orizzontalità, da nord a sud, …

Sapere di più »

‘La sola colpa di essere nati’, dialogo tra Liliana Segre e Gherardo Colombo

Faceva freddo questa mattina, quando, sul presto, camminavo per le vie della città appena destatasi. Nuvole rosa lambivano il pallido aere celeste, rischiarando il mio animo turbato dal pensiero di quegli accadimenti avvenuti tanti anni addietro, ma ancora così vividi. Un pezzo di storia che ha dell’impossibile, iperbole del male e paradosso della meschinità, ma con cui dobbiamo fare i …

Sapere di più »

Nell’ultimo libro di Marina Marazza la vera storia della figlia della Monaca di Monza

“Miserere mei, deus, secundum magnam misericordiam tua”…pietà di me, o Dio, per la tua grande misericordia! Un grido viscerale di indulgenza consolatoria e salvezza espiativa. Che rimbomba tra le peccaminose pareti del convento di clausura; nei cuori appassionati e palpitanti di impossibile amore di Marianna de  Leyva  (suor Virginia, meglio conosciuta come la Monaca di Monza!) e di Gian Paolo …

Sapere di più »

In libreria ‘Gridalo’ di Roberto Saviano

Grido! Di gioia o di dolore, di contentezza o di rabbia, di amore o di odio, di festa o di guerra, di orgasmo o di paura, di vita o di morte, d’insieme o solitario… tuonante, dirompente, squarciante, silente. Che pulsa nelle nostre viscere o che udiamo con le nostre orecchie; che urliamo noi, facendo vibrare vorticosamente le corde vocali spalancando …

Sapere di più »

Nell’abisso con Donato Carrisi

Una pulsione inspiegabilmente irrefrenabile, così potente da non poterla controllare. La nostra mano si allunga intimorita, poggia sulla copertina rigida, solcata da rapidi segni verticali in bianco e nero simili a infossate rughe piangenti; non vorrebbe farlo, ma sembra prigioniera di una forza ingestibile che inibisce la sua autodeterminazione e, apparentemente contro la sua volontà, o magari proprio per volontà …

Sapere di più »

’Gli ultimi giorni di quiete’ protagonista di Bookcity

Tempo addietro. In un giorno qualunque, su un treno qualunque, verso un luogo qualunque, due uomini qualunque. Non si conoscono, non sanno niente l’uno dell’altro. Fino a quando non iniziano a chiacchierare, perché tempo addietro si parlava molto di più tra vicini di sedile, cercando di sovrastare il rollio scompostamente rumoroso degli stridenti vagoni per spezzare la noia soporifera dell’attesa …

Sapere di più »