Archivi dei Tag: lettera

Lettera/ Marciapiedi cittadini, l’inciviltà è anche di pedoni e automobilisti

Gentile Direttore, mi riferisco all’articolo comparso nel n° 3 dello Specchio di Sesto (21 marzo) relativo alle bici che invadono i marciapiedi (di viale Casiraghi, ndr). Condivido il disagio e i rischi corsi dai cittadini perché non accetto, in generale, forme di inciviltà e il non rispetto delle regole. Incontro anch’io ciclisti irrispettosi che sbucano da ogni parte. Ma sono anche una ciclista convinta. Ed …

Sapere di più »

Lettera/ Parco Bergamella, odore sospetto e discariche abusive

“Nel weekend appena trascorso, con nostra preoccupazione, sabato mattina abbiamo ritrovato depositati all’interno del parco della Bergamella/Adriano sacchi neri (siamo di fronte alla futura terrazza Bottoni) vicino alla rotonda presente in fondo alla via Giuseppe Saragat, a Milano (posta sul confine). Domenica mattina è stato ritrovato nel prato, sempre adiacente alla terrazza Bottoni un bossolo carico (sembrerebbe da caccia) il cui ritrovamento …

Sapere di più »

La segnalazione di un lettore: la stampa del Qatar riprende la notizia del maltempo in Italia

“Siamo famosi anche in Qatar”. Con queste parole il nostro lettore, Gianfranco Galasso, ci scrive da Doha, Qatar. E ci manda una immagine di un articolo che parla proprio della situazione metereologica italiana di questi giorni. “Tempo ventoso in Italia” titola “eufemisticamente” l’articolo di un giornale locale, riportando a tutta pagina la foto degli alberi caduti per il vento sferzante …

Sapere di più »

Lettera/ Pronto soccorso affollati? Forse perché i medici di base spesso sono irreperibili

Riceviamo e pubblichiamo la lettera che ci invia per conoscenza una cittadina sestese Gentile Sindaco, Le scrivo per raccontarle la mia esperienza, che probabilmente, purtroppo, è molto simile a quella di molti. Nel 2012 è nata la mia bambina e come da prassi ci siamo recati alla ASL per scegliere il pediatra. Naturalmente prima ci siamo informati e ci è …

Sapere di più »

Lettera/ Segnaletica stradale: in viale Italia i dossi hanno un altro nome?

Per chi transita in viale Italia – direzione ingresso tangenziale all’altezza del villaggio Falck – e si sofferma ad un rapido esame della cartellonistica stradale, non potrà evitare di imbattersi nel cartello di avvertimento della presenza di dossi… così come erano comunemente conosciuti quelle opere eseguite per rallentare le auto in presenza di semafori o attraversamenti pedonali. Sesto San Giovanni, …

Sapere di più »

Lettera/ Maleducazione imperante: quando il benessere non è sostenuto dall’educazione

Condivido in pieno lo sfogo del Sig. Giudice sul numero di febbraio dello Specchio di Sesto, nonché la denuncia anonima sulla prepotenza e arroganza di padroni di cani lasciati liberi a sporcare dappertutto. Credo il problema sia il crescente benessere degli ultimi decenni NON sostenuto da una adeguata cultura, educazione, senso civico. Pochi leggono libri o giornali, conoscano bene una lingua straniera, …

Sapere di più »

La lettera/ Una commerciante sestese: il marciapiede non è la toilette dei cani

Ho un negozio a Sesto San Giovanni e sono arcistufa di litigare continuamente con i padroni dei cani che pensano sia lecito far espellere gli escrementi dei loro animali davanti alla mia vetrina. La cosa assurda è che più volte sono stata aggredita verbalmente e persino insultata quando ho fatto notare a queste persone che il marciapiede non è la toilette …

Sapere di più »

La lettera/ Sesto San Giovanni: da città delle fabbriche a latrina per cani

Giovedì 29 gennaio mi sono recata con una classe dell’istituto sestese presso il quale insegno al cinema Rondinella. Lungo il tragitto, docenti e alunni hanno dovuto fare una specie di “slalom” tra escrementi di cani, che impunemente stavano a indicare un’arroganza ineguagliabile, quella dei proprietari degli animali. Forse costoro sono convinti di essere padroni di tutta la città che a proprio …

Sapere di più »

La lettera/ Il tempo della democrazia sta scadendo?

Alcuni decenni or sono, le Famiglie ancora riuscivano a trasmettere ai propri figli i valori di sempre: rispetto delle regole, delle Istituzioni e del prossimo, e poi ancora la disciplina, la differenza tra diritti e doveri, e soprattutto s’inculcava l’amor proprio e, perché no, l’amor patrio. Tutto questo trovava un riscontro altrettanto rassicurante nelle Istituzioni che riuscivano a controllare anche e …

Sapere di più »

La lettera/ Sesto San Giovanni, assenza di decoro nelle strade …

Gentile Direttore, vorrei portare alla attenzione dei suoi lettori una situazione spiacevole e a dir poco imbarazzante in cui mi sono imbattuto qualche giorno fa a Sesto San Giovanni, mentre mi trovavo in auto con la mia famiglia. Erano da pochi minuti passate le 19 e 30 e stavo accompagnando mio figlio agli allenamenti di calcio. Percorsa via Fratelli Bandiera …

Sapere di più »