Archivi dei Tag: foibe

10 Febbraio, Sesto celebra il Giorno del Ricordo

Il 10 febbraio è il Giorno del Ricordo, in memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, del dramma dell‘esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati durante e a seguito della Seconda Guerra Mondiale. Sesto San Giovanni vuole ricordare la giornata e le vittime delle foibe con la presentazione del libro “Norma Cossetto, rosa …

Sapere di più »

Giorno del Ricordo, eventi online e intitolazione giardino ‘Norma Cossetto’

In occasione del Giorno del Ricordo (mercoledì 10 febbraio), istituito per legge nel 2004, l’amministrazione comunale di Sesto San Giovanni ha organizzato due eventi online disponibili sul sito web del Comune e l’intitolazione del giardino tra le vie Cavallotti e XXIV Maggio a Norma Cossetto, giovane martire delle Foibe. “Per troppo tempo – commenta il sindaco Roberto Di Stefano – le vicende …

Sapere di più »

Intitolato giardino sestese a Norma Cossetto, martire delle Foibe

La giunta comunale di Sesto San Giovanni ha deliberato l’intitolazione del giardino tra le vie Cavallotti e XXIV Maggio a Norma Cossetto, martire delle Foibe. Nel ’43, ad appena 23 anni, Norma Cossetto fu arrestata dai partigiani comunisti jugoslavi, violentata e poi gettata in una foiba nei pressi di Villa Surani, in Istria. Nel 2005, l’allora Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, …

Sapere di più »

A Sesto numerose iniziative per il Giorno del Ricordo

Con Legge n. 92 del 2004 è stata proclamata la data del 10 febbraio “Giorno del Ricordo”, ai fini di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale. “Le iniziative in calendario …

Sapere di più »

Giorno del Ricordo, dal 13 febbraio a Sesto la mostra sulle foibe

Appuntamento mercoledì 13 febbraio con l’inaugurazione della mostra “Dalle Foibe all’esodo degli italiani dall’Istria, Fiume e Dalmazia” organizzata dall’Amministrazione Comunale di Sesto San Giovanni in collaborazione con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, aperta alla cittadinanza e agli Istituti Superiori. “Anche quest’anno – commenta l’assessore alla Cultura, Alessandra Magro – abbiamo voluto organizzare un evento importante per trattare il tema …

Sapere di più »

Giorno del Ricordo, tante iniziative a Sesto

L’8 febbraio parte a Sesto San Giovanni la rassegna culturale “Il Giorno del Ricordo 2018. Incontri pubblici, una mostra e uno spettacolo teatrale per raccontare la tragedia delle foibe e dell’esodo dalle loro terre di fiumani, istriani e dalmati. Tra il 1943 e il 1947 in Istria migliaia di vittime italiane (tra i 5.000 e i 12.000, secondo le stime) …

Sapere di più »

FDI ricorda i martiri delle Foibe

Da Fratelli d’Italia Circolo 9 Novembre 1989 riceviamo e pubblichiamo “Si terrà venerdì 10 febbraio, alla presenza del consigliere comunale Antonio Lamiranda e del coordinatore provinciale Romano La Russa, un momento commemorativo per i martiri delle Foibe, come la legge n.92 del 2004 prevede in tutta Italia. Porteremo alle 12.30 un semplice cuscino di fiori alla base della targa in “via martiri delle …

Sapere di più »

Giorno del Ricordo, seminario “Mai più genocidi” per gli studenti del De Nicola

“Mai più genocidi, mai più massacri” è il titolo della lezione-laboratorio che la Fondazione Isec, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, ha ideato per le classi superiori dell’Istituto De Nicola in occasione del Giorno del Ricordo 2016, dedicato alle vittime delle foibe e dell’esodo istriano, fiumano e dalmata alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Durante il laboratorio, condotto dal professor Stefano …

Sapere di più »

Giorno del Ricordo, bandiere a mezza asta al Comune di Sesto

Bandiere a mezz’asta al Comune di Sesto San Giovanni nel giorno del Ricordo, la giornata con la quale l’Italia rende onore alle vittime degli eccidi delle Foibe: persecuzioni, massacri e deportazioni avvenuti in Istria, in Dalmazia e nelle province del confine orientale italiano durante l’ultima fase della seconda guerra mondiale e negli anni successivi.    

Sapere di più »