Archivi dei Tag: cultura

#OneLove, in mostra al Mudec l’installazione di Norma Jeane

Bianco e nero. Due colori opposti, agli antipodi, ma accomunati dal fatto di essere entrambi “acromatici”, senza tinta; che nascono da processi contrari, l’uno dato dalla sintesi additiva di tutti i colori dello spettro visibile l’altro dalla sintesi sottrattiva dei medesimi, ancora l’uno dalla combinazione di tutte le cromie l’altro dalla loro assenza. Se poi facciamo si che la luce …

Sapere di più »

Viaggio nel Cinema Futurista alla Fondazione Corriere 

Quando parliamo di futuro pensiamo a qualcosa che deve ancora verificarsi, in uno spazio-tempo che è una dimensione avanti rispetto a quello in cui viviamo, proiettando il nostro sguardo verso l’oltre. Mostrandosi, peraltro, in incessante accadimento, e nel momento in cui diviene nella concretezza del qui e ora è già presente. Tutto è in continuo movimento, anche ciò che non …

Sapere di più »

Mudec, in mostra 80 scatti di Robert Capa

Un’ouverture espositiva che apre anticipatamente la suite di celebrazioni per i 110 anni dalla nascita del leggendario fotoreporter, ebreo ungherese poi naturalizzato americano, Robert Capa (Budapest 22 ottobre 1913 – provincia di Thai Binh 25 maggio 1954). Uno pseudonimo creato ad hoc (il vero nome era Endre Friedmann) insieme alla sua compagna Gerda Taro (anche lei fotografa, deceduta nel ‘37 …

Sapere di più »

A Palazzo Reale la grande mostra su Jheronimus Bosch

Ri-nascimento: ripresa, rifioritura, rinascita succedente a de-cadenza, declino, degradamento,  appassimento. Dopo la caduta la risalita. Cui siamo soliti associare l’idea del ritorno a qualcosa di bello, mutuata dalla nostra cultura classico-rinascimentale, che fa della grazia delle immagini, della proporzione delle forme, della precisione prospettica, della luminosità dei colori i suoi canoni di trasmissione di un concetto di umanesimo di realistica …

Sapere di più »

Il genio di Andy Warhol in mostra a Milano

“Nel futuro tutti saranno famosi in tutto il mondo per 15 minuti”. Così soleva dire Andrew Warhola Jr., nato a Pittsburgh il 6 agosto 1928 da genitori immigrati di origine slovena. Noto come Andy Warhol, possiamo ben affermare che il suo quarto d’ora di mondiale notorietà non solo lo ha ottenuto ma lo ha superato alla grande! Emblema indiscusso della …

Sapere di più »

Freecamera, al via le iscrizioni al corso base di fotografia

Al via le iscrizioni al nuovo corso base di fotografia del fotogruppo sestese Freecamera. Dedicato al paesaggio, il  corso prenderà il via martedì 8 novembre e sarà suddiviso in sei lezioni in aula (8-15-22-29 novembre, 6 e 13 dicembre)  e tre uscite tecniche (20-27 novembre e 11 dicembre). A chiudere il percorso sarà l’allestimento di una mostra fotografica. “Le lezioni …

Sapere di più »

Profumi e suggestioni dei magici 80 nel libro d’esordio di Marco Giangrande 

Presentato in Villa Mylius ‘Che male c’è’, il libro d’esordio di Marco Giangrande Prima di copertina: un ragazzo e una ragazza si abbracciano teneramente e pudicamente, i loro corpi si sfiorano appena, mentre osservano dal viale il un tranquillo braccio di mare che si distende dinnanzi a loro. In lontananza l’imponente Vesuvio e in primo piano la sfolgorante vespa rosso fuoco. Una …

Sapere di più »

Galleria Campari e Fondazione Corriere insieme per ‘Comunicare l’Arte’

Illustrazione: una delle molteplici forme di comunicazione visiva, fors’anche la più potente e penetrante per l’immediatezza del messaggio che sottintende, sua condizione principe e irrinunciabile. Bene lo sa la “Campari”, che anche quest’anno ripropone, insieme alla Fondazione Corriere della Sera, un ciclo di incontri titolato “Comunicare l’Arte” che si apre, appunto, con un approfondimento sull’ “illustration graphic design”. Una vera …

Sapere di più »

La mostra ‘Machu Picchu e gli Imperi d’oro del Perù’ al Mudec

La mostra “Machu Picchu e gli Imperi d’oro del Perù” dall’8 ottobre 2022 al 19 febbraio 2023 al Mudec di Milano.  Varchiamo la soglia e istantaneamente il nastro si riavvolge in un rewind stridente: un cineasta  invisibile riarrotola la bobina del tempo e dello spazio e, con abile mano, ci risucchia all’interno della pellicola. Rendendoci attori partecipi di un film che …

Sapere di più »

A Palazzo Reale retrospettiva italiana dedicata a Max Ernst

Inaugurata a Milano la prima retrospettiva italiana dedicata a Max Ernst (1891-1976): pittore, scultore, filosofo, poeta, attore, teorico dell’arte, tedesco naturalizzato americano e francese, è considerato uno dei maggiori e più eclettici rappresentanti del Surrealismo. La mostra antologica è promossa da Comune di Milano Cultura e da Palazzo Reale con Electa, a cura di Martina Mazzotta e Jurgen Pech, il …

Sapere di più »