Archivi dei Tag: ciemme

Emilia, Bonaccini: l’arroganza non paga

E’ un dato di fatto: la spallata leghista al governo Conte non c’è stata e questo è merito soprattutto del governatore uscente Stefano Bonaccini. Le performance salviniane, dalla citofonata all’esibizione delle mamme di Bibbiano, non hanno fatto altro che urtare il buon senso degli emiliani producendo un clamoroso un autogol. L’idea che il buongoverno e l’amministratore serio, non contino niente perché deve prevalere …

Sapere di più »

Hammamet riapre il dibattito sulla figura del leader socialista

È uscito il film Hammamet che rievoca gli ultimi anni di vita di Bettino Craxi. La pellicola contribuisce, nel ventennale della scomparsa, all’ormai lungo dibattito sulla figura del leader socialista e agli interrogativi sui torti e le ragioni che caratterizzarono il confronto e lo scontro interno alla sinistra di quegli anni, le cui tracce sono oggi ancora molto presenti, basta …

Sapere di più »

Osservatorio. Ex Ilva: il costo salato della demagogia

Se non fosse per la tragedia di migliaia di posti di lavoro a rischio ci sarebbe da sorridere per la lettera inviata dal presidente del Consiglio ai colleghi di governo in cui si invitano «a presentare proposte, progetti, soluzioni normative o misure specifiche» per «processi di ristrutturazione o riconversione del tessuto industriale e delle infrastrutture» di Taranto. Visto il grado …

Sapere di più »

Osservatorio, riflessione post-Halloween

Ormai è da anni che puntualmente ai primi di Novembre assistiamoal manifestarsi di uno degli sport preferiti dagli italiani: imitare gli stranieri solo nelle stupidaggini. Mi riferisco a quella che viene chiamata “festa di Halloween”, tradizione tipica dei popoli nordici. Ed è così che una delle più care feste della tradizione cristiana, dedicata alla meditazione ed alla riflessione sul senso …

Sapere di più »

Osservatorio/ Una strana scissione

Se la scissione di Carlo Calenda ha una motivazione comprensibile quella di Matteo Renzi sembra a prima vista assolutamente inspiegabile.  Nel momento in cui rende possibile un governo coi Cinque Stelle convincendo tutto il Pd che pareva invece orientato, col suo segretario Nicola Zingaretti, ad elezioni anticipate, anzichë godersi la vittoria abbandona il partito che alla fine gli ha dato …

Sapere di più »

Osservatorio/ Dal gialloverde al giallorosso: quale alternativa?

L’intervento programmatico fatto alla camera dal Presidente Conte per chiedere la fiducia si è rivelato una specie di libro dei sogni caratterizzato da una sequenza di cose ovvie. C’è qualcuno che non vorrebbe più asili nido? C’è qualcun altro che vorrebbe più inquinamento? C’è qualcuno che non vorrebbe salari più alti e servizi pubblici più efficienti? Un programma di Governo, però, …

Sapere di più »

Osservatorio/ C’era una volta il conflitto d’interessi

Conflitto d’interessi sono due parole che per anni sono state una vera e propria ossessione della sinistra italiana. Un’arma utilizzata per un ventennio contro Silvio Berlusconi e le sue aziende. Ma solo a parole, nei fatti nei lunghi anni in cui la sinistra è stata al governo si è ben guardata dal fare una legge in proposito. Oggi il conflitto …

Sapere di più »

Osservatorio/ Verso il governo, ‘O Franza o Spagna purché se magna’ …

E’ esagerato dire che siamo fuori dalla politica, dalla democrazia e persino dal decoro? Il giorno dopo le elezioni politiche, 5 Stelle e Lega, che si erano sbranati sempre (e con particolare violenza nel corso della campagna elettorale) si sono alleati ed hanno formato un governo. Passato un anno, dopo una altrettanto lunga e cruda battaglia politica, parlamentare ed anche …

Sapere di più »

Osservatorio: Effetto Roma sul M5S?

Partiamo da un presupposto: amministrare la Capitale è quasi una missione impossibile e Virginia Raggi ha avuto la leggerezza di candidarsi senza rendersi conto a cosa andava incontro. Va aggiunto però che riuscire a fare peggio dei suoi predecessori bisogna essere un genio e l’attuale sindaca ha dimostrato ampiamente di esserlo.  Il maggiore quotidiano di Roma ha pubblicato una precisa …

Sapere di più »

Quando c’era Berlinguer

Quando c’era Berlinguer. E’ il titolo di un film-documentario fatto da Walter Veltroni nel 2014 e riproposto oggi in occasione del 35° anniversario della morte del leader comunista. Una morte drammatica, compiutasi sul palco di un comizio a Padova, che creò tanta ammirazione e commozione nel Paese. Anche oggi va reso omaggio a quella scomparsa ma questo non deve esimerci dal …

Sapere di più »