Dal Cuore alle Mani Dolce&Gabbana, dieci stanze delle meraviglie nella mostra a Palazzo Reale

Il buio si spalanca e la luce di decine di specchi e mirabili lampadari illuminano di bagliori fiochi i ricami e i cristalli degli abiti.  Entri in quel buio di velluto e dimentichi immediatamente il caldo soffocante di una giornata infuocata di fine giugno.
Ti lasci alle spalle l’incanto della sala dedicata all’arte della lavorazione del vetro veneziano e ti immergi nelle atmosfere del “Il Gattopardo”, riferimento costante nella visione di Dolce&Gabbana. Gli ambienti della versione cinematografica di Luchino Visconti del romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa sono rievocati a Palazzo Reale con un setting immersivo che riproduce la famosa scena del ballo.
Dal fascino serafico e sontuoso del nero Sicilia all’opulenza dell’oro nella quarta sala, uno scrigno che custodisce una selezione di creazioni di Alta Moda e Alta Gioielleria.

Cuore della mostra è la quinta sala, uno speciale scorcio su quella pratica laboratoriale che è il fulcro dell’Alta Moda, dell’Alta Sartoria e dell’Alta Gioielleria di Dolce&Gabbana.
E ancora spazio alla architettura, alla ricchezza della tradizione artigianale siciliana con la speciale installazione decorata a mano da maestri pittori della maiolica e del Carretto Siciliano e l’omaggio a Giacomo Serpotta, maestro del periodo Barocco che dedica il proprio talento alla lavorazione dello stucco.
E’ invece dedicata al mito e al sogno la nona sala con, da un lato, le divinità greche che si materializzano sotto forma di abiti eterei provenienti dalla Collezione Alta Moda presentata nella Valle dei Tempi di Agrigento e dall’altro, una selezione di creazioni di Alta Sartoria impreziosite da eleganti lavorazioni a mosaico.
A chiudere il percorso espositivo delle meraviglie la decima sala, dedicata al forte legame che unisce il mondo dell’Opera e la visione di  Dolce&Gabbana. Protagoniste le creazioni ispirate alle Opere più amate dagli stilisti.
Dieci sale delle meraviglie da vivere e respirare, per lasciarsi ispirare  dalla storia di una delle più grandi maison di moda al mondo, dalla stupefacente sapienza artigianale italiana.
Una visione multiforme, quella dei due celebri stilisti, che spazia dall’arte all’architettura, dalla musica al cinema, che ti  conquista per non lasciarti più andare.

La mostra ‘Dal cuore alle mani. Dolce&Gabbana’ è promossa da Comune di Milano-Cultura, promossa da Palazzo Reale e IMG, per la curatela di Florence Müller; il focus “Tesori Riflessi”, un progetto di costante valorizzazione del patrimonio storico-artistico di Palazzo Reale, è promosso da Comune di Milano-Cultura, prodotto da Palazzo Reale e organizzato da Civita Mostre e Musei con Filmmaster.
Dal 7 aprile al 31 luglio 2024, Palazzo Reale di Milano.
Per info: palazzorealemilano.it

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Cinema Rondinella, chiusura estiva per lavori

In questi giorni chi passa davanti al Cinema Rondinella avrà notato il cartello di chiusura …

Lascia un commento