Simone Ranucci e Gabriele Pirola

Gabriele Pirola e Simone Ranucci in azzurro: a Nottwil esperienza emozionante

Tenacia e grandissimo impegno hanno caratterizzato la prova di Gabriele Pirola, l’atleta paralimpico tesserato con la FreeMoving di Monza che, insieme alla guida Simone Ranucci, ha partecipato alla World Para Athletic Competition in Svizzera.
Un test prestigioso per il diciottenne sestese, tra gli undici azzurri convocati nel WPA Grand Prix di Nottwil dal 6 all’8 giugno, sesta tappa del circuito internazionale di World Para Athletics.
L’atleta con disabilità visiva e la sua guida Simone Ranucci hanno ottenuto un tempo di 27.21 nei 200 metri, la prima gara. Nei 100 metri hanno piazzato una corsa da 12.73 nelle selezioni per l’accesso alla finale, dove invece è purtroppo arrivata una squalifica per la perdita del cordino a pochissimi metri dall’arrivo.
“La gara è andata bene – commenta Gabriele -. Nei 200 siamo andati vicini al nostro tempo personale. Nei 100, che abbiamo corso due volte, tra selezioni e finali, la prima volta siamo arrivati a 7 centesimi dal nostro personale, la seconda volta abbiamo invece purtroppo avuto una squalifica. In ogni caso va bene così, perché è stato un test importante e un’opportunità di crescita significativa, che spero di ripetere presto”.
Emozionato anche Ranucci: “Aver vestito la maglia italiana per la prima volta ha messo i brividi e siamo entrambi soddisfatti – commenta -. Abbiamo ricevuto i complimenti dei tecnici per l’affinità e la coordinazione dimostrata. Siamo sicuri che i nostri progressi proseguiranno, con l’obiettivo di arrivare ad altre convocazioni come questa”.
Intanto i due atleti sono già in pista per la preparazione in vista dei campionati italiani di atletica Fispes che si terranno il prossimo 29 e 30 giugno a Brescia. Gabriele Pirola sarà in gara sia nei 100 che nei 200 metri.
L’atleta FreeMoving si è conquistato da tempo un posto tra i campioni Fispes (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali). Ha da poco compiuto 18 anni e ha appena finito il quarto anno del liceo scientifico milanese Alessandro Volta. E’ tra i migliori under 20 del circuito italiano ed è già stato convocato in diversi raduni nazionali di Fispes Academy. Oltre all’atletica, con FreeMoving pratica anche judo, in collaborazione con la palestra Sakura di Sesto San Giovanni ed è appassionato di scacchi.
A inizio maggio, all’Arena Civica Gianni Brera di Milano, ha preso parte alla seconda edizione del Milano Sprint Gala, accanto a importanti campioni nazionali che hanno disputato i Mondiali di Atletica paralimpica di Kobe.  “Anche a Milano – spiegano dall’Asd FreeMoving di Monza – l’atleta non ha deluso le aspettative, conquistando due personal best (primato personale/miglior piazzamento di sempre) nei 200 metri, con un 26.95 e nei 100 con un 12.90. Il record personale di Pirola nei 100 metri è però già stato polverizzato sabato 25 maggio, a Legnano (MI), nel Meeting Bronz Fidal Lombardia, dove ha strappato un favoloso 12.66”.
Risultati importanti da condividere con la guida Simone Ranucci e con l’allenatrice Giulia Gargantini.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Al Manin la Super Festa del Doposcuola Sportivo

Appuntamento con la Super Festa del Doposcuola Sportivo sabato 8 giugno al Centro Sportivo Manin. …

Lascia un commento