Gabriele Pirola con la sua guida Simone Ranucci

L’atleta paralimpico sestese Gabriele Pirola in azzurro al WPA Gran Prix di Nottwil

Gabriele Pirola porta di nuovo FreeMoving in Nazionale per un appuntamento sportivo prestigioso. L’atleta sestese con disabilità visiva, che veste i colori gialloblu dell’Asd di Monza, sarà tra gli undici azzurri impegnati nel WPA Grand Prix di Nottwil.
Si tratta della sesta tappa del circuito internazionale di World Para Athletics in programma dal 6 all’8 giugno. La delegazione tricolore potrà contare su tre donne e otto uomini nella tre giorni di gare in Svizzera.
L’atleta T11 (non vedente), che ha da poco compiuto i 18 anni, sarà impegnato sia nei 100 metri che nei 200 metri, affiancato dalla guida Simone Ranucci, studente di liceo linguistico al quarto anno, al “Martin Luther King” di Muggiò (MB). Entrambi sono seguiti nella preparazione da Giulia Gargantini, allenatrice dei Freemover.
Pirola si è conquistato da tempo un posto tra i campioni Fispes – Federazione italiana sport paralimpici e sperimentali. E’ tra i migliori atleti under 20 del circuito italiano, convocato in diversi raduni nazionali di Fispes Academy. A inizio maggio, all’Arena Civica Gianni Brera di Milano, l’atleta sestese ha preso parte alla seconda edizione del Milano Sprint Gala, accanto a importanti campioni nazionali che hanno disputato pochi giorni fa i Mondiali di Atletica paralimpica di Kobe (Giappone).  “Anche a Milano – spiegano dall’Asd FreeMoving di Monza – l’atleta non ha deluso le aspettative, conquistando due personal best (primato personale/miglior piazzamento di sempre) nei 200 metri, con un 26.95 e nei 100 con un 12.90. Il record personale di Pirola nei 100 metri è però già stato polverizzato sabato 25 maggio, a Legnano (MI), nel Meeting Bronz Fidal Lombardia, dove ha strappato un favoloso 12.66”.
Gabriele ha 18 anni e frequenta a Milano il quarto anno del liceo scientifico Alessandro Volta; oltre all’atletica, con FreeMoving pratica anche judo, in collaborazione con la palestra Sakura di Sesto San Giovanni ed è appassionato di scacchi.
“Per Asd Freemoving, che promuove sport amatoriali e agonistici per persone cieche e ipovedenti – concludono dalla associazione -, si tratta di una convocazione che rende orgogliosi. Impegno, dedizione, allenamenti regolari e professionalità portano risultati”.

La squadra azzurra in Gara al WPA di Nottwil:
Malhoudia Mbengue 100- 400 T12
Nicholas Zani 100 – 800 T33
Diane Saliou 100 T12
Davide Fiore 100 T71
Rigivan Ganeshamoorhy clava – disco
Oxana Corso peso F35
Giorgia Fascetta 200- 400 T12
Alessia Friscia 100 – lungo T47
Francesco Imperio 100 – 200 T64
Riccardo Dalla Mana 100 – Lungo (Guida Tommaso Pagnin) T11
Gabriele Priola 100 – 200 (guida Simone Ranucci) T11

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Al Manin la Super Festa del Doposcuola Sportivo

Appuntamento con la Super Festa del Doposcuola Sportivo sabato 8 giugno al Centro Sportivo Manin. …

Lascia un commento