Riconoscimenti Nonni 2.0. Tra i premiati anche la sestese Vittoria Randazzo

Nonna imprenditrice, attraverso la collaborazione tra prima, seconda e terza generazione, ha assicurato continuità,  crescita e prosperità alla propria azienda artigiana. Si è prodigata per  trasferire a figli e nipoti il suo patrimonio di conoscenza ed esperienza.
Questa la motivazione alla base del riconoscimento assegnato dall’associazione Nonni 2.0 alla esercente sestese Pina Vittoria Randazzo, titolare di Aladino SNC, l’azienda sestese specializzata nella vendita e produzione di lampadari e articoli per l’illuminazione.
“Nel 1960 con mio marito Vincenzo Mineo aprimmo a Sesto San Giovanni l’attività artigianale di apparecchi per l’illuminazione – ha ricordato Pina Vittoria Randazzo,  salendo sul palco del centro culturale milanese Rosetum, applaudita in platea dai figli Mauro e Alessandra e dai nipoti Marco, Federico e Alessandro -. Nostro figlio Mauro subentrò nel 1997 e, con passione e abnegazione, ha saputo dare ulteriore sviluppo all’attività che oggi viene portata avanti, con rinnovato entusiasmo, dalla terza generazione: i miei nipoti Federico e Marco”.

Vittoria Randazzo con il figlio Mauro e i nipoti Marco e Federico

Un riconoscimento importante, quello assegnato sabato 11 maggio dall’associazione  milanese, riconosciuto a nonne e nonni che si sono impegnati in modo significativo nello svolgimento di una funzione e di un compito che si stanno rivelando sempre più utili per l’intera società.
Nonne e nonni come Pina Vittoria Randazzo che in tutti questi anni di attività ha saputo garantire la continuità, il passaggio generazionale, ma anche l’innovazione di una attività commerciale diventata un prezioso punto di riferimento per Sesto San Giovanni e la Città Metropolitana di Milano.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Bambina aggredita da pitbull, il sindaco: occorre fare prevenzione

“Prima di tutto siamo felici di sapere che la bimba azzannata dal pitbull in casa …

Lascia un commento