Il Comitato Piazza Trento e Trieste richiama l’attenzione su sicurezza e decoro urbano

Nei giorni scorsi ad un cittadino è stata comminata una sanzione di 250 euro. Sorpreso dalle telecamere di video-sorveglianza mentre abbandonava delle cassette in plastica sul ciglio della strada, l’uomo è stato multato e costretto dagli agenti della Polizia Locale a raccogliere i rifiuti.
La notizia è stata riportata dalla stampa e il 18 aprile anche dal quotidiano nazionale Il Giorno nel quale il Sindaco Roberto Di Stefano sottolinea come il decoro per Sesto San Giovanni abbia grande importanza (leggi www.ilgiorno.it/milano/cronaca/sesto).
Lette queste parole il Comitato di Piazza Trento e Trieste di Sesto San Giovanni, da mesi attivo per richiamare l’attenzione sulla scarsa sicurezza e sul degrado crescente del quartiere, ha scritto un comunicato stampa con il quale esterna a chiare lettere il proprio disappunto.
Di seguito il comunicato stampa e le immagini inviate dal Comitato.

“Sesto non è più una città sicura, decorosa, pulita e accogliente!
La trionfante notizia di un abusivo che scarica rifiuti, prima costretto a far pulizia e poi multato, rassicura.
Le dichiarazioni del Sindaco, in merito all’accaduto, sono sicuramente condivisibili.
“Lo scarico abusivo dei rifiuti genera degrado e il degrado va a braccetto con la criminalità”, dice il Sindaco, “e Sesto non è disposta a tollerarlo”, continua …
La verità è che la città appare sempre più in balia di spacciatori e piccoli delinquenti, prosperano in un degrado ed abbandono che, anche senza le telecamere, i cittadini più impattati dal problema hanno ripetutamente segnalato a chi di competenza.
Di seguito alcuni dei commenti dei cittadini del quartiere Rondò-Torretta, dopo aver letto l’articolo che riporta l’intervista al Sindaco a proposito dell’abusivo scarica-rifiuti, ponendosi come garantista del degrado:
“Non sapevo se ridere o piangere” …
“E’ pazzesco, ma quale decoro?”
“Decoro, facendo slalom fra le cacche e i rifiuti?”
Altro tema che porta ulteriore insicurezza sono gli ormai ‘famosi’ monopattini che ogni giorno vediamo  sfrecciare ad alta velocità e contromano in zone pedonali e non (in via Risorgimento abbiamo un negozio di monopattini pronto all’uso).
Il Sindaco aveva emanato un’ordinanza il 31/8/2021 che prevede l’obbligatorietà di casco e limite di velocità a 5 km/h in aree pedonali. In Piazzetta e limitrofi questa ordinanza non viene rispettata e non abbiamo mai visto fare sanzioni.
Altro campanello d’allarme, condiviso tra cittadini, è la presenza in quartiere di cani da combattimento, anche privi di collare. Alcune notizie di cronaca riguardanti il territorio nazionale danno fondamento a questi timori: pit bull e rottweiler vengono sequestrati a criminali che li hanno utilizzati come guardiani, come guardaspalle, come strumenti di paura nei fortini della droga.
L’articolo 18 del regolamento di Polizia Urbana indica in modo chiaro gli obblighi per i proprietari di cani.
L’articolo 19 del medesimo regolamento “Deturpazione del suolo pubblico” stabilisce che tutti i luoghi aperti al pubblico devono essere tenuti puliti e sgombri da qualsiasi materiale indecoroso, “è proibito deporvi spazzatura”.  
Abbiamo segnalato più volte, sia nell’incontro in Comune che tramite mail alle forze dell’ordine, allegando le foto, che la nostra zona è da tenere sotto controllo sempre, soprattutto di sera, perché nelle ore serali le strade vengono occupate da incivili che buttano per terra qualsiasi tipo di rifiuto e al mattino ci ritroviamo a fare la gincana tra marciapiedi e piazze sporche. Le nostre segnalazioni sono cadute nel vuoto.
Quello che chiediamo è di smettere con i proclami distanti dalla realtà cittadina, servono azioni concrete!
Il quartiere Rondò Torretta è ridotto in condizioni pietose ed è ora di ripulire la zona, in tutti i sensi! Quello della nettezza urbana e quello dei criminali!

Sindaco ha ragione: non siamo disposti a tollerare la situazione attuale”.

Comitato Cittadini Piazza Trento e Trieste
Abitanti e commercianti della zona Piazzetta/Rondò
Pagina Facebook: Riprendiamoci Piazza Trento e Trieste

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Lombardia, nuova allerta gialla dalla mezzanotte di oggi

Il Centro Monitoraggio Rischi Naturali della Regione Lombardia ha diramato un’allerta gialla (ordinaria) per temporali …

Lascia un commento