Sesto, incivili dei rifiuti: sanzionati i trasgressori

Continua l’impegno della Polizia locale nel contrastare i fenomeni di abbandono di rifiuti sul territorio cittadino. Il lavoro intenso degli agenti del Comando di via Volontari del Sangue ha permesso di individuare (e poi multare) decine di incivili. “Incivili che – ricorda il sindaco Roberto Di Stefano – commettono, con il loro comportamento, azioni punite con multe che possono raggiungere nei casi più gravi di natura penale, anche cifre pari a 2mila e 500 euro, senza contare le spese di ripristino dei luoghi”.
Decine le sanzioni comminate dalla Polizia locale, per l’abbandono di rifiuti, elevate anche grazie all’utilizzo di telecamere cittadine e di telecamere mobili che consentono di rintracciare i trasgressori anche quando il sito non è direttamente attenzionato dalla video-sorveglianza.
I video ai quali si fa riferimento ritraggono distintamente i “furbetti” dei rifiuti in azione. In un caso, individuato il tipo di veicolo, è stato possibile ricostruirne il  transito in direzione del luogo dell’abbandono e quindi immortalare la targa. Il trasgressore, di Milano, è stato quindi successivamente convocato presso gli uffici ove gli è stata contestata la violazione.
In un secondo caso le insegne impresse sul furgone hanno permesso di individuarlo con un’altra telecamera posta lungo le vie di accesso alla città. Il proprietario ha indicato il conducente di quel giorno il quale, convocato presso gli uffici è stato poi sanzionato. In alcuni casi data la tempestività dell’intervento e dell’individuazione del trasgressore, ove possibile la rimozione dei rifiuti è stata imposta, ove non possibile ai trasgressori verranno imputate le spese di rimozione dei rifiuti.
“Il nostro impegno per una città più bella, sicura e pulita non si ferma – commenta il sindaco Di Stefano -. Gli incivili devono sapere che siamo inflessibili di fronte alle Leggi. E il gran lavoro della Polizia locale va esattamente in questa direzione. Il decoro di una città è sempre un biglietto da visita che mostra il grado di civiltà di una località. Pulizia e sicurezza sono due aspetti che viaggiano su binari paralleli. E la nostra azione di Governo del territorio ispirata da questa linea di indirizzo è stata recentemente “premiata” anche da Regione Lombardia con la prossima erogazione di fondi che copriranno importanti investimenti per la sicurezza dei nostri cittadini. In particolare entrerà nella dotazione del Corpo, tra le altre cose, una modernissima e ultratecnologica telecamera mobile munita di gabbia per ancoraggio antifurto, con ottiche intercambiabili (con visore diurno e notturno), comandabile da remoto e in tempo reale dagli agenti della polizia locale anche tramite smartphone e tablet. Un vero e proprio ‘gioiellino’ con un cuore tecnologico capace di analizzare tutte le informazioni raccolte e stanare i trasgressori”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Giovedì 18 aprile si inaugura l’Albero della legalità

Duplice evento sul tema della legalità con il circolo locale Legambiente Chico Mendes Sesto San …

Lascia un commento