Il presidente del Consiglio dei ministri, Giorgia Meloni, e il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, firmano l'Accordo per lo Sviluppo e la Coesione

Lombardia, Premier Meloni e Fontana siglano accordo strategico

Il presidente del Consiglio dei ministri, Giorgia Meloni, e il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, hanno firmato oggi a Milano, nella sede della Fiera, l’Accordo per lo Sviluppo e la Coesione. Un atto che garantisce alla Lombardia la possibilità di realizzare investimenti per importanti progetti strategici.
La Lombardia destinerà le risorse derivanti dal Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC 2021-2027) a interventi mirati a potenziare le infrastrutture e i trasporti, le università e la ricerca e riqualificare i territori con opere di rigenerazione urbana.
L’intesa sottoscritta tra Governo e Regione, anche alla presenza del ministro per gli Affari europei e le politiche di coesione, Raffaele Fitto, complessivamente mette a disposizione della Lombardia oltre 1,2 miliardi di euro: 710 milioni di euro per realizzare nuove opere, a cui si aggiungono 315 milioni di euro per il cofinanziamento dei Programmi Regionali 2021-2027 e 185 milioni di euro già assegnati a Regione per l’acquisto di nuovi treni.
“Questo con la Lombardia è il quinto accordo che firmiamo con una regione – ha detto il presidente Meloni – ed è il più significativo dal punto di vista finanziario, insieme a quello con il Lazio. Sono soddisfatta per un’intesa che si articola su temi qualificanti come la mobilità, le infrastrutture, il diritto allo studio e la riqualificazione urbana. Si tratta di priorità proposte dalla Regione che vengono condivise dal Governo. Per questo – ha concluso il premier – ringrazio il ministro Fitto, il governatore Fontana, il suo vice Alparone e gli uffici che hanno lavorato per questo traguardo”.
“La firma dell’accordo – ha evidenziato il presidente Fontana – segna un passo concreto verso la realizzazione di opere che contribuiranno a rendere la Lombardia ancora più attrattiva, interconnessa, efficiente e competitiva. Abbiamo individuato gli interventi secondo un criterio finalizzato a integrare al meglio le risorse del FSC con i fondi regionali e le altre fonti di finanziamento”.
“Abbiamo indirizzato i fondi del FSC – ha proseguito il governatore – in particolare su 3 grandi macrotemi: le infrastrutture e i trasporti, sbloccando il nuovo ponte di Ostiglia (MN) o la Variante alla Trivulzia (SO) e acquistando treni nuovi; le università, finanziando interventi fondamentali a Milano e Pavia; e la rigenerazione urbana, attraverso il progetto ‘Fili’ che riqualificherà l’area della Stazione Milano Cadorna e l’area della stazione di Busto Arsizio, e darà ulteriori risorse a 14 progetti di Sviluppo Urbano Sostenibile per affrontare l’aumento dei costi”.
“Ho apprezzato molto – ha sottolineato Fontana – la visita del presidente del Consiglio in un giorno, quello di Sant’Ambrogio, caro ai lombardi e in particolare ai milanesi: sulla destinazione delle risorse FSC abbiamo trovato un’intesa rapida e ora al lavoro per concretizzare tutto il programma. Un ringraziamento particolare va anche al ministro Fitto che ha seguito con grande impegno questo percorso”.
L’elenco dei progetti. Di seguito le opere incluse nel Fondo di Sviluppo e Coesione con indicazione del finanziamento FSC e del costo totale.

TRASPORTI:
– Acquisto di ulteriori 26 nuovi treni per il servizio ferroviario regionale (nuova gara). Fondi FSC: 146 milioni di euro, costo totale 160 milioni di euro.
– Acquisto nuovi treni (fornitura in corso). Fondi FSC: 185 milioni di euro.

RIQUALIFICAZIONE URBANA:
– 14 strategie di sviluppo urbano sostenibile: strategie finanziate nei confronti di Comuni capoluogo e Comuni con più di 50.000 abitanti per interventi di riqualificazione urbana e sociale. Fondi FSC: 30 milioni di euro che si aggiungono agli oltre 200 già stanziati.

PROVINCIA DI MILANO:
– Università degli Studi di Milano: allestimenti per il nuovo campus. Fondi FSC: 15 milioni di euro, costo totale: 142 milioni di euro. Da ricordare che il campus è già destinatario di 135 milioni di euro.
– Bosco della Musica: nuovo campus del Conservatorio di Milano. Fondi FSC: 26,6 milioni di euro, costo totale 61,6 milioni di euro.
– Politecnico di Milano Bovisa: realizzazione edifici e aule per il nuovo campus nel quartiere Bovisa di Milano. Fondi FSC: 30 milioni di euro, costo totale 62,3 milioni di euro.
– Progetto ‘Fili’ – rigenerazione urbana dell’area della stazione ferroviaria di Milano Cadorna. Fondi FSC: 150 milioni di euro, costo totale 435 milioni di euro.
– Riqualificazione complesso ‘Palazzo Sistema’ sede degli enti del sistema regionale. Fondi FSC: 152 milioni di euro, costo totale 298 milioni di euro.
– Progetti di implementazione della capacità tecnico-amministrativa di Regione Lombardia: 2 milioni di euro.

PROVINCIA DI BRESCIA:
– Progetto ‘H2Iseo’, nuovi treni a idrogeno per la linea Brescia-Iseo-Edolo. Fondi FSC: 68,6 milioni di euro.

PROVINCIA DI MANTOVA:
– Nuovo ponte stradale sul Po tra Ostiglia e Revere (MN) in sostituzione di quello esistente. Fondi FSC: 56,5 milioni di euro, costo totale 60 milioni di euro.

PROVINCIA DI PAVIA:
– Rigenerazione urbana del Polo di Chimica e Scienze del Farmaco dell’Università di Pavia. Fondi FSC: 5,5 milioni di euro, costo totale 10 milioni di euro.

PROVINCIA DI SONDRIO:
– Variante stradale ‘Trivulzia’ (SP2 tra Ponte Nave e Ponte San Pietro in Valchiavenna). Fondi FSC: 1,1 milioni di euro, costo totale 8,4 milioni di euro.

PROVINCIA DI VARESE:
– Progetto ‘Fili’ – rigenerazione urbana dell’area di Busto Arsizio (VA). Fondi FSC: 26 milioni di euro.
Cofinanziamento programmi regionali 2021-2027: 315 milioni di euro.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Osservatorio/ Protesta dei trattori e Governo, qualche domanda …

Il massiccio schieramento del governo davanti alle associazioni agricole a seguito della ‘protesta dei trattori’ …

Lascia un commento