Marcello Villa nuovo Presidente Auser Sesto  

Nella sua assemblea generale tenutasi domenica 19 novembre presso il Centro Nullo Bulgarelli di via Boccaccio, Auser di Sesto San Giovanni ha eletto Marcello Villa come suo nuovo Presidente. Sostituisce Anna Maria Antoniolli, che ha guidato l’Associazione cittadina dal 2019, anche durante il difficilissimo periodo del Covid e che nei mesi scorsi è stata eletta Presidente di Auser provinciale.
A Antoniolli l’Assemblea ha rinnovato i ringraziamenti per il grande lavoro svolto in questi anni, durante i quali Auser di Sesto San Giovanni ha moltiplicato gli impegni ed i servizi che svolge per i cittadini.
Marcello Villa, 67 anni, ha sempre vissuto a Sesto San Giovanni e si è laureato in Giurisprudenza all’Università Statale di Milano nel 1979. E’ stato un quadro direttivo in una importante Banca fino alla pensione nel 2019, ma anche durante il periodo lavorativo ha operato nel volontariato.
Prima con una Associazione di Cormano che seguiva un orfanotrofio in Ucraina, poi in una scuola di italiano per stranieri e quindi all’Auser di Sesto San Giovanni dove si è dedicato alla mansione di autista per il trasporto anziani e quindi si è impegnato, anche grazie alle sue competenze, nel settore contabilità e bilancio. Auser di Sesto San Giovanni è oggi una realtà importante per la città. Conta con 570 soci e una ottantina di volontari che garantiscono il trasporto con mezzi propri di persone in difficoltà in centri medici, in accordo con Fondazione La Pelucca il trasporto alle due sedi di via Campanella e di via Boccaccio degli anziani, la consegna a casa della spesa per chi non può recarsi in negozio, la consegna a domicilio di libri, lo sportello telefonico Filo d’Argento, uno sportello di comunità, un gruppo nonni che legge libri per bambini.
A Marcello Villa l’Assemblea ha rivolto gli auguri di buon lavoro e il ringraziamento per il gravoso lavoro di Presidente volontario che lo aspetta. 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Due nuovi PUC per i percettori dell’assegno di inclusione

Si chiamano PUC (Progetti Utili alla Collettività) e rappresentano un importante tassello per chi si …

Lascia un commento