Biciplan ‘Cambio’, Di Stefano: un passo avanti verso una mobilità ecologica e più sicura

Questa mattina si è dato il via ai lavori per la realizzazione della Linea 2 “Cambio” per collegare Sesto San Giovanni a Milano, Cinisello Balsamo e Bresso, attraverso un progetto integrato di piste ciclabili.
Un’opera che ha come principale obiettivo quello di dare vita ad una rete leggera che comprenda tutta l’Area Metropolitana, per una lunghezza complessiva di 750 km e per un investimento totale di 450 milioni di euro. Si tratta di tragitti studiati per connettere scuole, aziende, stazioni, ospedali, dall’hinterland al cuore di Milano e viceversa.
La prima operazione è stata quella di unire il parcheggio di via Clerici e la pista ciclopedonale già esistente, demolendo il muretto che li divideva. Si procederà quindi così alla riqualificazione di quel tratto e l’allargamento della pista già esistente.
“Il Piano Biciplan è un progetto importante che consentirà di fare un passo avanti verso una mobilità ecologica e più sicura – spiega Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni – e ci permetterà di collegare la linea ciclabile metropolitana con quelle che abbiamo già realizzato sul nostro territorio e a cui stiamo lavorando. Infatti il tratto della Linea 2, che comprende l’area del NordMilano, si collegherà sia con la Bicipolitana, già presente sul nostro territorio, sia con la rete ciclopedonale che stiamo costruendo grazie ai fondi del PNRR, con un’estensione di 5km e che collega la sede Universitaria di Sesto con i nodi ferroviari e le linee della metropolitana. Noi abbiamo realizzato diversi progetti per rendere la nostra città attrattiva, accessibile e connessa strategicamente, dando vita a corridoi ecologici per trasformare Sesto San Giovanni in un centro propulsore di una rete di mobilità dolce, sostenibile per tutto il territorio, che permette di decongestionare il traffico garantendo ai ciclisti la massima sicurezza negli spostamenti. Con il progetto “Cambio” – conclude il sindaco di Sesto – avremo una rete ciclabile integrata entro il 2026, contribuendo all’efficienza, sostenibilità e modernizzazione del territorio”.

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Giovedì 18 aprile si inaugura l’Albero della legalità

Duplice evento sul tema della legalità con il circolo locale Legambiente Chico Mendes Sesto San …

Lascia un commento