‘Scie. Liquide persone in solide città’, venerdì 22 l’inaugurazione

Appuntamento venerdì 22 settembre alle 18.00 con l’inaugurazione della mostra e la presentazione del libro ‘Scie. Liquide persone in solide città’, un progetto artistico di Romano Campalani e Diego Copetti, soci del gruppo fotografico Freecamera di Sesto San Giovanni.
“Il libro – raccontano i due fotografi – non è semplicemente il catalogo della mostra fotografica ma una narrazione di parole e immagini che ambiscono a raccontare la nostra città da un peculiare punto di vista: la città di notte, con le sue strade e le sue piazze in cui transitano o hanno transitato persone, rappresentate in modo simbolico proprio come scie.  I luoghi affollati di giorno di notte si svuotano… ma non completamente. Se gli abitanti del giorno siano gli stessi che visitano la notte non ci è dato sapere. Tutti lasciano però un segno del loro passaggio”.
L’intento dei due autori è “fotografare non solo quel che si vede, ma anche ciò che si ascolta, si odora, si sente emozionalmente, abbracciando una pratica fotografica capace di sostare, attendere e osservare fino a creare visioni che mormorano, che non urlano, che ci raccontano il silenzio”.
La mostra rimarrà aperta presso la Casa delle associazioni (piazza Oldrini, 120) dal 23 settembre  all’1 ottobre  nei seguenti orari: sabato 23 e domenica 24 settembre dalle 10 alle 19, lunedì 25 – giovedì  28 e venerdì 29 dalle 15 alle 19, martedì 26 e mercoledì 27 dalle 10 alle 12.30, sabato 30 e domenica 1 ottobre dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto Scrive, il primo concorso per autori ed editori locali

Sesto San Giovanni non è solo una ‘Città che Legge’, titolo autorevole conferito dal centro …

Lascia un commento