Maltempo, Vino: nessun intervento dopo il precedente disastro

Paolo Vino

“La recente ondata di maltempo ha causato danni ingenti alla nostra comunità locale: in momenti come questi ci aspettiamo un’azione tempestiva e incisiva da parte delle autorità locali e in particolare del Sindaco Di Stefano, nonché un’intelligente azione di gestione preventiva che, tuttavia, per questa volta come per tutte le volte precedenti, è mancata”. Così il segretario delle liste dei Giovani Sestesi e della Lista Popolare, Paolo Vino, sulla gestione della emergenza maltempo, a suo avviso inadeguata. “I cittadini di Sesto San Giovanni – aggiunge – si ritrovano ad oggi a fronteggiare le conseguenze di un maltempo straordinario, conseguenze che potevano essere gestite in anticipo, e limitatamente azzerate, per mezzo di risposte concrete e azioni di supporto preventivo che tuttavia non sono arrivate e non sono state poste in essere. I sestesi si trovano dunque a fronteggiare per l’ennesima volta una situazione straordinaria che da tempo ormai sta abituando a diventare ordinaria. Allora ci chiediamo: forse pensare al bene dei cittadini era un impegno troppo dispendioso di tempo in periodo di ferie?” cosi tuona Paolo Vino contro l’operato, o meglio dire, il mancato operato della giunta comunale di Sesto San Giovanni”. E ancora: “Riteniamo che sia giunto il momento che qualcuno si assuma la responsabilità delle proprie azioni, o per meglio dire, dell’assenza di azioni, che hanno portato alla situazione attuale. Qualcuno dovrebbe optare per le dimissioni per incompetenza e incapacità. Poca manutenzione, nessun intervento dopo il precedente disastro se non pianificazione di ferie e vacanze. Sono stato educato a ritmo di “prima il dovere e poi il piacere”, soprattutto quando si tratta di un bene comune a tanti. Dimissioni, tutti a casa.” conclude Vino. “Sesto San Giovanni merita un’amministrazione che sia pronta e in grado di proteggere e servire i suoi cittadini in momenti di difficoltà. Non possiamo permettere che la malgestione del territorio e l’inerzia amministrativa mettano a repentaglio la sicurezza e il benessere delle nostre comunità”, conclude Paolo Vino.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Fotovoltaico Lombardia, approvata mozione limitazione in aree tutelate

Via libera alla mozione del consigliere regionale della Lega Riccardo Pase relativa alle limitazioni per …

Lascia un commento