Paderno Dugnano, al via tre cantieri per la riqualificazione stradale

Partiranno la prossima settimana a Paderno Dugnano tre cantieri per la riqualificazione stradale su due tratti delle vie Coti Zelati e Trieste e la realizzazione di una nuova pista ciclabile in via Rotondi. Interventi che sono stati programmati in questo periodo dell’anno tenendo conto di una generale diminuzione del transito dei veicoli in tutte le aree interessate.
Lunedì 24 luglio sarà avviato l’intervento sulla via Coti Zelati, nel tratto compreso tra la via Lungo Seveso e la via per la Stazione. L’impresa esecutrice dovrà provvedere all’asfaltatura per la riqualificazione della strada a seguito delle manomissioni eseguite negli scorsi mesi per i lavori alla rete del gas. L’intervento di ripristino e sistemazione è infatti in capo alla società Italgas Reti. Nel corso delle lavorazioni, il transito veicolare sarà consentito solo a residenti e frontisti che potranno circolare nel doppio senso di marcia, compatibilmente con le attività in corso. In prossimità dell’area di cantiere saranno posizionati specifici cartelli per indicare i percorsi alternativi e le deviazioni secondo l’avanzamento dei lavori, la cui conclusione è stata prudenzialmente prevista entro venerdì 4 agosto. Sarà deviato anche il percorso del trasporto pubblico locale.
Lunedì 24 luglio, saranno avviati anche i lavori per la riqualificazione della pista ciclabile in via Rotondi, nell’ambito del progetto Riurb2 finanziato con fondi PNRR. Entro la fine di agosto è previsto il completamento dei lavori per il tratto compreso dal ponte sul Seveso e i civici 13 e 26. Nelle fasi successive si proseguirà per lotti continuativi fino ad arrivare a Calderara. I lavori riguarderanno in parte anche i marciapiedi per uniformare la pavimentazione con il nuovo tracciato ciclabile. Il transito veicolare non subirà alcuna limitazione lungo tutta via Rotondi, gli accessi carrai saranno sempre garantiti compatibilmente alle fasi puntuali di cantiere che verranno gestite dall’impresa esecutrice.
Da mercoledì 26 luglio e fino a venerdì 4 agosto, nel tratto di via Trieste compreso tra gli incroci con le vie Marzabotto e Battisti, sarà eseguito un importante intervento di riqualificazione del manto stradale e la posa della segnaletica orizzontale e verticale che comporteranno la chiusura al transito veicolare. L’accesso carraio alle proprietà sarà garantito compatibilmente con i lavori in corso e alla presenza dei mezzi per lo svolgimento delle operazioni necessarie. Nelle ore e nei giorni di fermo cantiere, il transito su questo tratto di via Trieste sarà riservato ai soli residenti. A conclusione di questo intervento sarà invertita la direzione di transito in via Trieste, esclusivamente nel tratto compreso tra le vie Marzabotto e Battisti e contestualmente sarà operativa anche l’inversione di marcia del varco di collegamento con via Battisti (rispetto all’attuale utilizzo).
Il percorso della pista ciclabile rimarrà sul tracciato attuale e gli spazi per la sosta saranno disegnati più larghi per consentire agli automobilisti di salire e scendere dall’auto in modo più agevole. La decisione di invertire il senso di marcia in questo tratto di via Trieste – si legge nella nota stampa del Comune – è stata adottata per consentire ai residenti di poter accedere ed essere raggiunti in modo più veloce e diretto rispetto alla zona centrale della città e alla nuova viabilità sovracomunale, con la prossima apertura del sistema di complanari di raccordo con le tangenziali.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Giovedì 18 aprile si inaugura l’Albero della legalità

Duplice evento sul tema della legalità con il circolo locale Legambiente Chico Mendes Sesto San …

Lascia un commento