Emilia-Romagna, Mirabilandia riapre e sostiene la CRI

Si moltiplicano le iniziative di solidarietà per le popolazioni della Emilia Romagna.  Anche il grande parco di divertimento Mirabilandia, dopo la chiusura per il maltempo,  riparte con un segnale di vicinanza per l’Emilia Romagna colpita dalle inondazioni.
“Venerdì 26 maggio – spiegano dal Parco di Mirabilandia – saremo  regolarmente aperti, come da programma, e per il weekend ci faremo  promotori, a livello europeo, di una iniziativa in favore della regione: per ogni biglietto online acquistato sabato 27 e domenica 28 maggio, la quota pari a 1€ sarà versata sul conto aperto dalla Croce Rossa Italiana per l’emergenza:
Iban IT93H0200803284000105889169 – Causale: Alluvione Emilia Romagna.
“Mirabilandia – spiega Riccardo Capo, General Manager di Mirabilandia  – è parte integrante del tessuto imprenditoriale, sociale e culturale della Romagna. Siamo vicini a tutte le famiglie, imprese e lavoratori che hanno perso i propri cari e i propri beni e, grazie anche alla generosità degli altri Parchi del Gruppo, vogliamo dare un supporto con un gesto concreto”. E aggiunge: “Mirabilandia è parte di una grande comunità internazionale, la famiglia Parques Reunidos, e di una comunità locale, la Romagna, e proprio perché siamo una comunità faremo tutti la nostra parte e invitiamo anche i nostri visitatori a contribuire, ognuno come potrà, sostenendo la raccolta fondi della Croce Rossa Italiana”.
Al temine dell’operazione i risultati della raccolta saranno comunicati sui canali informativi di Mirabilandia.
Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito dedicato della Croce Rossa Italiana: cri.it/alluvione-emiliaromagna/

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Anche la Corale Ponchielli alla Rassegna delle corali UTE

Appuntamento martedì 14 maggio, dalle 15.00, al Cine-Teatro PAX di Cinisello Balsamo con la Rassegna …

Lascia un commento