Al via dal 1° giugno le modifiche al Piano della Sosta a pagamento

Al via dal 1° giugno le modifiche al Piano della Sosta a pagamento di Sesto San Giovanni, gestito da APCOA Parking Italia S.p.A., la società aggiudicataria della gara del Comune per la concessione del servizio fino al 2027.
La Giunta comunale, infatti, a distanza di un anno dall’entrata in vigore e a conclusione di un tavolo di lavoro con il Concessionario, ha deliberato una serie di modifiche che tengono conto delle richieste dei cittadini, del controllo dei flussi e dell’evoluzione del traffico.
In sintesi, le novità riguarderanno la ridistribuzione di 500 spazi di sosta a pagamento, nuovo pass riservato ai residenti in zona diversa da quella di residenza, nuove tariffe agevolate nei pressi di snodi intermodali e tariffa giornaliera ridotta in zona Alta Rotazione FS. Nell’apportare le modifiche è stato mantenuto l’approccio di diversificazione delle esigenze delle diverse utenze (residenti, domiciliati, lavoratori, occasionali/pendolari), della differenziazione dei parcheggi (su strada con parcometro o in struttura), delle caratteristiche del traffico delle singole zone nell’arco della giornata e della settimana. Istituzione zone a disco orario con esenzione ai titolari di pass d’ambito.
In particolare, le modifiche del Piano Sosta:

  • Introduzione del nuovo “Pass Residenti Lavoratori/Domiciliati”, a 48,00€ anno (ovvero 4,00€ al mese), che consentirà, solo a chi è residente a Sesto San Giovanni, anche fuori dai 4 ambiti (Marelli, Rondò, Stazione FS e M5) ma ha un centro di interesse all’interno di uno di essi, di poter posteggiare liberamente sulle strisce blu nell’ambito prescelto (ad es. lavoro o domicilio in senso ampio), negli stalli a tariffa “B – Protezione Residenti”.
  • n°66 nuovi posti auto a pagamento, che si aggiungono alle “zone cuscinetto” già introdotte a settembre 2022.
  • Ricollocazione di circa 500 posti blu a tariffa B sottoutilizzati in aree con maggiore richiesta di sosta.
  • Introduzione di nuove zone a disco orario all’interno degli ambiti di sosta a pagamento (30 minuti dalle 7:30 alle 19:30) dove i residenti muniti di pass d’ambito avranno la deroga al limite di orario di sosta. In questo modo rimane la tutela per i residenti ma si consente anche all’utente occasionale di poter posteggiare liberamente, seppure limitatamente per mezz’ora.
  • Introduzione di una nuova tariffa giornaliera e in abbonamento agevolata “A2 – Attestazione”distribuiti nei tre maggiori ambiti (Marelli, Rondò e FS), destinata ai pendolari con un massimo di 4,00€ al giorno e abbonamento 40,00€/mese, in zone sottoutilizzate dai residenti, anche al fine di ridurre l’utilizzo da parte dei pendolari degli stalli non regolamentati appena al di fuori delle strisce blu. In tali zone a tariffa A2, oltre che negli stalli a tariffa B, sarà valido anche il Pass Residente di chi è residente nell’ambito.
  • Modifica dell’orario di sosta a pagamento su strada di tutte le zone tariffarie (e pertanto di validità dei Pass Residenti) in linea con orari AREA B di Milano (7:30 – 19:30), ciò per consentire una maggiore protezione della sosta residenti in tali orari.
  • Revisione degli orari di pagamento della sosta in struttura (parcheggi Marelli, Resistenza interrato e Interscambio FS) con estensione del servizio e del pagamento per tutti i giorni della settimana h 24, con introduzione di una tariffa massima di 12€ al giorno nel parcheggio interrato di piazza Resistenza.

E nello specifico delle tre maggiori ZPRU:

  • ZPRU Marelli: modifiche a zone di sosta blu in viale Edison e qt. Vittoria e introduzione di nuove a disco orario; nuova zona agevolata a tariffa “A2 – Attestazione” a 4€ giorno (quadrilatero Edison-Oberdan-Italia-Isonzo, Edison B.Center e traversa Edison) ed estensione agli orari pomeridiani della tariffa A – interscambio Marelli (7:30-19:30) per effetto degli orari della ZTL AREA B di Milano.
  • ZPRU Rondò: via Curiel e viale Marelli passeranno a strisce blu, il posteggio tra Spazio Arte e Poste tornerà a strisce bianche, seppure regolamentate nei tempi di sosta con disco orario, con esenzione per i possessori di pass residenti Ambito Rondò. Allungamento delle vie Battisti e Risorgimento, stalli a fine viale Matteotti/Baracca dedicato a sosta blu con tutela per i residenti; nuove zone tariffa A2 a 4€ giorno (parcheggio Via Rovani / Via Nazaro sauro e Piazza XXV Aprile).
  • ZPRU Sesto FS: introduzione di nuove zone a disco orario, nuova zona a tariffa A2 in via Montegrappa, per la sosta pendolare (4,00€ al giorno – 40€ mese – 440€ anno) e nuova tariffa massima giornaliera in zona Alta Rotazione FS (ridotta da 15€ a 6€ al giorno); estensione della validità degli abbonamenti Interscambio FS (al costo di 60€ mese e 660€ annui) anche al parcheggio FS Alta Rotazione, a fine di far fronte alle numerose domande di abbonamento agevolato.

Sarà possibile richiedere i nuovi PASS e i nuovi Abbonamenti a partire da domani presso il sito web dedicato o all’ufficio APCOA dal lunedì al venerdì dalle 6 alle 18, sabato dalle 8 alle 14 (Piazza 1° Maggio  Sesto San Giovanni) solo previo appuntamento.
Info: Numero verde 800121001 – da rete mobile 0376.345150 – apcoa.it/sestosangiovanni

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Gruppo CAP vince il TopLegal Awards

Un nuovo successo per Gruppo CAP: la green utility che gestisce il servizio idrico integrato …

Lascia un commento