Lettera alla mamma 

Nella ricorrenza della giornata dedicata a tutte le mamme, pubblichiamo la lettera che il nostro lettore, Giovanni Giudice, ci ha inviato e, con piacere, la condividiamo con i lettori.

“Carissima mammina,
Approfitto di questa meravigliosa ricorrenza per esprimerti il mio più grande sentimento d’affetto.  
Perdonami per non averti scritto prima tutto quello che avevo conservato di te nel mio cuore. Ho il dovere di parlare della tua vita e di come hai saputo educare me e mio fratello Francesco, anche senza l’aiuto del nostro papà, il tuo più grande Amore.
Tu, dopo la morte del nostro Papuzzo, hai cominciato subito a seguire le nostre campagne e i contadini che le coltivavano. E grazie a quello che ho imparato da te, mamma, mi è servito per tutta la mia vita da adolescente e da adulto. 
Al mattino eri la prima ad alzarti, preparavi la colazione e poi venivi a svegliarci per andare a scuola. Io stavo sempre vicino a te e non mi perdevo una mossa, né uno sguardo, né un atteggiamento. Sul tuo viso leggevo le tue emozioni, la tua approvazione, le tue gioie, le tue tristezze, tutto. E quando mi mancava il tuo affetto venivo sempre ad abbracciarti e a darti tanti bacini. 
Tu, per noi figli, eri sempre presente, ti sei sempre sacrificata per noi e fino all’ultimo hai conservato integre le nostre campagne.
Mammina mia, sei stata una grande donna e fino all’ultimo Tuo respiro ci hai sempre sostenuti, ci hai dato ogni goccia della tua energia e del tuo Amore materno.
Ora rubando una frase della mia figliuola Monica che ha scritto alla sua mamma: “Per me e mio fratello Francesco tu sei stata il nostro respiro, sei stata la vita, la causa e la ragione della nostra esistenza.”
Grazie mamma e perdonami se qualche volta, per la mia indifferenza, ti ho fatto soffrire, perdonami!
Ciao Mammina mia, un abbraccio e ti prego, quando arriverò, aspettami assieme al Papuzzo e a Francesco”. 

Tuo figlio Giovanni                

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto, Polizia Locale sventa il suicidio di un diciannovenne

Sventato un tentativo di suicidio di un ragazzo 19enne alla stazione ferroviaria di Sesto San …

Lascia un commento