Sesto, approvato il bilancio di previsione 2023

Il sindaco Di Stefano

Il Consiglio comunale ha approvato ieri sera, martedì 9 maggio, il bilancio di previsione 2023. “Permettendo così – si legge nella nota della amministrazione comunale – di assicurare maggiori servizi ai cittadini e garantire continuità al piano di investimenti legato ai fondi PNRR. Nello specifico – si legge ancora nella nota – vi è un incrementoNel documento c’è un incremento di spesa che garantisce all’Amministrazione di poter fornire sempre maggiori servizi alla cittadinanza: gli stanziamenti sulle politiche al sostegno scolastico aumentano di 900.000 euro (da 8.5 milioni del 2022 a 9.4 del 2023), vi è un incremento di 900.000 euro anche nelle spese per la disabilità (da 8.5 milioni del 2022 a 9.4 del 2023), sono stanziati 10.1 milioni di euro per gli interventi di infanzia e minori con un significativo aumento della spesa di 1.4 milioni (da 8.7 milioni del 2022 a 10.1 del 2023)  e un aumento di 300.000 euro nelle politiche a sostegno della famiglia (5.3 milioni di euro), restano invariate gli interventi per le misure a supporto degli anziani (4.1 milioni)”.
Il lavoro di risanamento del bilancio – si legge ancora nella nota -, permette di far fronte alla crisi energetica e al rincaro nei prezzi. Grazie a un intervento di 1.650.000 euro, derivanti dall’avanzo libero in sede del rendiconto di gestione 2022, l’Amministrazione copre i maggiori oneri causati dall’incremento delle spese per energia elettrica e gas.
“Il documento approvato –  afferma il sindaco Roberto Di Stefano  – è una sintesi di scelte che sostiene una visione chiara per il futuro della nostra Sesto: un progetto ambizioso di città in trasformazione, in cui i servizi offerti alla cittadinanza, aumentano in una logica inclusiva e diffusa. Abbiamo migliorato tutti i servizi sensibili, aumentando di 3.4 milioni di euro la spesa rispetto al 2022, garantendo alta attenzione alle fasce più deboli”Guardiamo al futuro del territorio finanziando importanti progetti di riqualificazione: 4.765.520 di euro per la Biblioteca centrale Villa Visconti d’Aragona, 5.836.400 di euro per la riqualificazione del Quartiere Primavera, 4.185.500 per l’ex asilo Montessori, 2.454.325 per la scuola Forlanini e 7.817.209 di euro per la scuola Marzabotto che verranno conformate alle norme sismiche ed efficientate da un punto di vista energetico, 4.200.000 di euro per la piscina Olimpia la quale sarà riqualificate e grazie alla gestione da parte del Comune verrà restituita alla cittadinanza. Assume inoltre un ruolo strategico la rigenerazione urbana delle piazze, veri luoghi aggregativi e centrali nella vita quotidiana della città per le quali sono stati stanziati 1.6 milioni di euro: vi sarà la riqualificazione di Piazza Petazzi per un importo pari a 550.000 euro, interventi in Piazza Trento e Trieste quantificati per 550.000 euro e 500.000 per i lavori di Piazza IV Novembre. Un’attenzione particolare – prosegue il primo cittadino sestese – la riveste la manutenzione straordinaria per la quale sono stati stanziati 1.3 milioni di euro da destinare agli edifici pubblici e delle case popolari. Infine un’azione attesa da anni – continua Di Stefano -, ovvero gli interventi di riqualificazione dei cimiteri, con il ripristino dei marmi nel “cimitero vecchio monumentale” per un costo di 900.000 euro, la costruzione di nuovi loculi nel “cimitero nuovo” per 700.000 euro e la costruzione di un un’area per la dispersione delle ceneri che costerà 200.000 euro. Nonostante l’inflazione e il caro materiali, una disagio per numerosi cantieri in tutto il Paese, confermiamo i progetti del PNRR ed insieme ai finanziamenti derivanti dal dialogo e dalla sinergia con Regione Lombardia, proiettano Sesto San Giovanni a diventare una città moderna, internazionale, inclusiva ed attrattiva. L’approvazione di questo bilancio dimostra l’efficienza e il pragmatismo nel gestire le risorse economiche della città e ci permette di guardare con fiducia al futuro del nostro territorio creando servizi ed infrastrutture da destinare ai cittadini”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Fotovoltaico Lombardia, approvata mozione limitazione in aree tutelate

Via libera alla mozione del consigliere regionale della Lega Riccardo Pase relativa alle limitazioni per …

Lascia un commento