Sesto, la piscina Olimpia torna in gestione al Comune

Il Consiglio Comunale ha approvato la procedura di riequilibrio economico riguardante la concessione della progettazione esecutiva, della riqualificazione e della gestione delle piscine De Gregorio ed Olimpia.
“L’Amministrazione Comunale – spiegano dal Comune – si farà carico di progettare e riqualificare la gestione della piscina Olimpia, al fine di continuare a portare avanti nel territorio di Sesto un progetto di rigenerazione delle strutture sportive e di restituzione alla città di spazi degradati e abbandonati.
Le due piscine erano state concesse ad un operatore privato per 35 anni, il quale ha totalmente ridisegnato e reso fruibile la piscina De Gregorio, che versava in uno stato di inagibilità sanitaria, ma a causa del caro prezzi, che investe in nostro Paese non riesce a fare partire i lavori di restauro della piscina Olimpia.
Infatti, a causa dell’inflazione, del caro energia e del caro prezzi, i costi per la realizzazione della piscina De Gregorio hanno subito un aumento dai 4,3 milioni iniziali agli oltre 5milioni di euro effettivi e per la piscina Olimpia, i cui lavori erano stati valutati per una cifra di 2,7 milioni di euro, oggi si stima siano arrivati a 3,9 milioni per la conclusione e gestione dell’opera, un aumento importante e non preventivato, difficilmente sostenibile dall’operatore privato.
L’Amministrazione quindi – continuano dal Comune -, pesati gli interessi del gestore privato e gli interessi pubblici, cioè dei cittadini che della piscina De Gregorio usufruiscono quotidianamente, ha preferito riportare a sé la gestione della piscina Olimpia.
La realizzazione degli interventi doteranno nuovamente il territorio di un riferimento sportivo e sociale, garantendo ad un ampio bacino d’utenza, costituito in gran parte dalla presenza di numerose scuole pubbliche e rappresentato non solo dai cittadini di Sesto, ma anche dai residenti di Cologno Monzese e Brugherio, la fruizione di una piscina pubblica, con prezzi calmierati e quindi inclusiva ed accessibile alla collettività. Nella visione dell’Amministrazione Comunale, lo sport assume un veicolo tramite cui incrementare l’inclusione sociale ed incentivare il benessere fisico”.
I lavori per la riqualificazione della piscina Olimpia di via Marzabotto potrebbero essere cofinanziati dalla Regione Lombardia.
“Continuiamo nella strada tracciata nei 5 anni precedenti, dando attenzione al patrimonio esistente, lavorando per valorizzarlo e restituirlo alla città – afferma il Sindaco Roberto Di Stefano, che prosegue – è evidente che il difficile momento economico, che attraversa il nostro Paese renda il percorso più difficile, ma è evidente la valorizzazione del territorio messa in atto. Samo sulla strada giusta”.
“Lavoriamo nell’interesse della cittadinanza, per restituire loro spazi sportivi, culturali e luoghi di incontro che per anni sono stati sottratti alla collettività per incuria e mancata manutenzione” afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici Loredana Paterna.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Persiste il maltempo in Lombardia

Persiste il maltempo in Lombardia. Confermata l’allerta gialla idro-meteo anche per la seconda metà della …

Lascia un commento