Cinisello, inaugurata la nuova piazza pubblica sopraelevata

Una nuova piazza pubblica sopraelevata per garantire il passaggio ciclopedonale tra il parco Caldara e via Friuli, nel Comune di Cinisello Balsamo. Lo spazio pubblico è stato inaugurato e consegnato alla cittadinanza lunedì 9 gennaio alla presenza di Matteo Salvini, Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Attilio Fontana, Presidente della Regione Lombardia, della Vice Sindaca della Città Metropolitana di Milano Michela Palestra, del Sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Giovanni Ghilardi e dell’Amministratore Delegato di Autostrade per l’Italia Roberto Tomasi.
Il progetto realizzato da Autostrade per l’Italia risponde alle esigenze del territorio, attraversato dall’autostrada A4 Milano-Brescia: concepito in un’ottica di sostenibilità e mobilità dolce, oltre al percorso ciclopedonale, l’intervento ha previsto la realizzazione di uno skatepark, due aree giochi per bambini, un ascensore, un impianto di illuminazione e video sorveglianza e l’installazione di arredi urbani, dalle panchine alle rastrelliere per le biciclette.
La piazza nasce con la volontà di “ricucire” una parte del territorio comunale attraversato dal tratto autostradale, restituendo ai cittadini la possibilità di tornare a fruire delle due aree comunali del parco Caldara e dello spazio pubblico di via Friuli, scavalcando l’infrastruttura. I lavori per la realizzazione del progetto sono durati circa un anno.
L’intervento, del valore di 1,6 milioni di euro, permetterà di recuperare uno spazio di circa 7000 mq e rientra nell’ambito del più ampio progetto di realizzazione della IV corsia dinamica sulla A4 lunga 10 km – del valore di 240 milioni euro – che ha previsto anche la costruzione dei 435 metri di galleria fonica dotata di pannelli fotovoltaici e di impianti di illuminazione led a basso consumo tra via Matteotti e via Friuli, i cui lavori si sono conclusi a ottobre del 2020.
“Il potenziamento della A4 – ha dichiarato Roberto Tomasi, Amministratore delegato di Autostrade per l’Italia – rientra nell’ambito del piano industriale di Autostrade per l’Italia, un programma di sviluppo e investimento infrastrutturale da oltre 21 miliardi di euro, incentrato sulla gestione integrata della mobilità, sulla digitalizzazione delle infrastrutture, sulla sostenibilità e sulla relazione con le comunità. La valorizzazione e la riqualificazione del territorio attraversato dalla nostra rete è uno dei principi guida di tutti i progetti del Gruppo. Questi nuovi spazi a servizio dei cittadini sono un esempio di come un’infrastruttura possa essere occasione di rilancio e di miglioramento della qualità della vita di un’intera area urbana, ripristinando i principi dell’armonia con il tessuto urbano, senza rinunciare alla necessità dello sviluppo sostenibile della rete”.
Soddisfatto anche il sindaco di Cinisello Giacomo Ghilardi: “Oggi inauguriamo l’ultimo tassello di un piano di rilevanza strategica che va a completamento dell’opera di riqualificazione dell’Autostrada A4. Un’opera significativa di mitigazione ambientale e un elemento di ricucitura e di collegamento di due aree cittadine divise da una barriera fisica, oltre che un luogo di incontro e di socialità per tutti i cittadini. Ci auguriamo – aggiunge il Sindaco – possa essere vissuta a pieno e sia utilizzata con cura e nel pieno rispetto del bene comune. Frutto di un lavoro condotto in sinergia con tutti i soggetti coinvolti per arrivare ad offrire ai residenti una migliore qualità della vita, nuovi spazi e nuovi servizi”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Osservatorio. Plusvalenze: vere o fittizie?

Ha fatto molto scalpore la condanna inflitta ai dirigenti della Juventus e la conseguente penalizzazione di …

Lascia un commento