Sesto, firmata ordinanza per posticipare l’accensione dei riscaldamenti

Il sindaco Di Stefano

Firmata l’ordinanza per posticipare la data di accensione dei riscaldamenti al 29 ottobre.

“Considerati gli aumenti esponenziali delle tariffe del gas causati dalle sanzioni europee alla Russia per il conflitto in Ucraina – spiega il sindaco Roberto Di Stefano -, che hanno generato l’instabilità del sistema nazionale del gas naturale e la conseguente esigenza di rivederne le politiche di utilizzo per mezzo dell’adozione di misure finalizzate all’aumento della disponibilità di gas e alla riduzione programmata dei consumi, ieri ho firmato l’ordinanza che posticipa l’accensione dei riscaldamenti al 29 ottobre”.
L’ordinanza non si applica:
a) agli ospedali, cliniche o case di cura e assimilabili ivi compresi quelli adibiti a ricovero o cura di minori o anziani, nonché alle strutture protette per l’assistenza ed il recupero dei tossico-dipendenti e di altri soggetti affidati a servizi sociali pubblici;
b) alle sedi di organizzazioni internazionali, che non siano ubicate in stabili condominiali;
c) agli edifici adibiti a scuole di competenza comunale;
d) agli edifici adibiti a piscine, saune e assimilabili;
e) agli edifici adibiti ad attività industriali ed artigianali e assimilabili, nei casi in cui ostino esigenze tecnologiche o di produzione.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto, in arrivo l’unità cinofila della polizia locale

Grazie all’accordo siglato tra i Comuni di Milano e Sesto San Giovanni e con un …

Lascia un commento