Presentato l’Allianz Geas, obiettivo playoff

Per il terzo anno consecutivo è avvenuta al piano numero 47 dell’Allianz Tower la presentazione ufficiale del roster del Geas basket, pronto ad affrontare un’altra stagione in Serie A1 di basket femminile. Qualche volto nuovo, tra cui le due straniere Tinara Moore e Ana Marija Begic, tante conferme e la capitana Giulia Arturi pronta a guidare la squadra e a iniziare la sua ventiduesima stagione in maglia rossonera, allenata per il nono anno consecutivo da Cinzia Zanotti, che in estate ha firmato un prolungamento biennale.
Si spera innanzitutto in una maggiore fortuna rispetto a quella appena terminata, dove, anche per una serie incredibile di infortuni, le rossonere hanno mancato l’accesso ai playoff, che restano l’obiettivo minimo per il campionato ormai alle porte, che inizierà sabato 1° ottobre nell’Open Day di Cagliari, dove le sestesi affronteranno Moncalieri.
Il primo appuntamento interno è fissato per domenica 9 ottobre alle 18, quando arriverà al PalaNat la formazione della Molisana Magnolia Campobasso. Proprio riguardo all’impianto di gioco, coach Cinzia Zanotti ha svelato un’importante novità. Assieme al Comune infatti si starebbe valutando la costruzione di un nuovo palazzetto che ospiterebbe in futuro le partite interne delle rossonere, anche se non è dato sapere per il momento le tempistiche per la realizzazione. “Quello che prima era un sogno – ha dichiarato il coach – adesso è diventato una necessità. Speriamo di avere presto una nuova casa”.
Alla presentazione c’erano, tra gli altri, il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, il sottosegretario dello Sport Antonio Rossi e il Sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano, che ha promesso una volta di più il massimo appoggio al glorioso club, a maggior ragione nell’anno in cui, lo ricordiamo, Sesto San Giovanni è stata nominata Città Europea dello Sport. 

Fabio Casati

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Basket, coach Zanotti prolunga con l’Allianz Geas

“Sono onorata e contenta di questi altri due anni di contratto con una società che …

Lascia un commento