Jass Curling Club saluta Sesto, Vino: perdiamo un altro pezzo importante dello sport

Fiore all’occhiello del PalaSesto, dopo vent’anni di gloriosa attività a Sesto San Giovanni, il Jass Curling Club si trasferisce a Milano sul campo dell’Agorà, in via dei Ciclamini 23.
La scelta è dettata dalla necessità di consolidare la funzione agonistica della società e di ampliare gli spazi in cui allenarsi.
Il Jass Curling Club iniziò la sua attività a Sesto San Giovanni nel 1999, quando ancora in pochi conoscevano questo sport che ampio spazio e riconoscimento avrebbe poi trovato nelle olimpiadi invernali.
Una attività in crescita anche grazie alla organizzazione di importanti eventi sportivi come il ‘Trofeo Sesto San Giovanni’ (nei primi anni Duemila) e un prestigioso torneo internazionale a cui partecipano numerose squadre provenienti da tutta Europa.
Oggi la decisione di lasciare il campo di gioco sestese. “Un’altra società sportiva abbandona la nostra città – sottolinea Paolo Vino, segretario dei Giovani Sestesi -. Non è la prima e (temo) non sarà l’ultima. Apprendo dai giornali che uno sport innovativo e alternativo come il Curling lascia per sempre Sesto San Giovanni.  Da vent’anni il Jass Curling Club di Milano aveva scelto la nostra città per svolgere le sue attività agonistiche e per far conoscere questa nuova disciplina, oggi cambia casa. E noi cosa facciamo per incentivarli a rimanere a Sesto? Niente di niente, nessun intervento del Comune e del sindaco.  Dopo aver fatto scappare l’archivio Sacchi, dopo aver ridotto la nostra città a periferia della periferia di Milano adesso perdiamo anche un pezzo importante dello sport”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Allianz Geas, rimonta spettacolare in meno di un minuto

Finale al cardiopalma nel match Allianz Geas-Passalacqua Ragusa, con le rossonere che rimontano da -7 …

Lascia un commento