Sicurezza stradale, nuove installazioni di dispositivi IoT

Nell’ambito del “Progetto Sicurezza Milano Metropolitana”, il piano pluriennale di azioni che mirano alla salvaguardia degli utenti della strada e dell’ambiente, sono stati conclusi gli interventi di installazione di 5 nuovi apparati IoT che andranno ad incidere sulla sicurezza degli attraversamenti – semaforici e pedonali – e sul controllo delle piazzole di sosta.
Dal 5 agosto sulla S.P. 199 Baranzate-Sesto San Giovanni, all’intersezione tra viale Borromeo e Via Adelchi nel Comune di Cormano, sarà attivo un innovativo sistema di rilevamento delle infrazioni semaforiche. Si tratta sempre di un sistema smart, a basso impatto ambientale, in grado di individuare ogni passaggio con il semaforo rosso, di acquisire le immagini dalle telecamere integrate e di accertare e documentare le infrazioni attraverso video, resi disponibili alla Polizia Locale, nel pieno rispetto della privacy dei cittadini, in tempo reale.
Un altro degli obiettivi del “Progetto Sicurezza Milano Metropolitana” è il contrasto ai reati contro l’ambiente come l’abbandono dei rifiuti, che spesso interessa alcuni punti della rete stradale. Per perseguire tale obiettivo, lungo la S.P. 159 nel comune di Colturano, sono stati installati due ulteriori sistemi di video sorveglianza.
Come tutti i dispositivi installati nell’ambito del “Progetto Sicurezza Milano Metropolitana”, le nuove cinque installazioni sulle strade indicate – dialogano con la piattaforma Cloud Titan® di Safety21, in dotazione alla Polizia Locale, che consentono di monitorare, con efficacia, incroci semaforici, passaggi pedonali e piazzole di sosta garantendo una maggiore sicurezza stradale e una sempre crescente attenzione alla qualità dell’ambiente.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Milano-Bicocca, una task force per salvare le tartarughe marine alle Maldive

Una task force per promuovere attività di monitoraggio, analisi e salvaguardia delle tartarughe marine dell’arcipelago …

Lascia un commento