Allianz Geas, coach Zanotti fa il punto della situazione

Scongiurati i playout, mancati i playoff, la pausa lontano dai campi per l’Allianz Geas si è fatta consistente. Una stasi che, tuttavia, non ha fermato l’apparato rossonero, attivissimo nelle ultime settimane sul fronte della riorganizzazione societaria, ma anche del mercato. Al netto di obiettivi, partenze e arrivi, Cinzia Zanotti, capo allenatrice della Serie A1, fa il punto sul percorso intrapreso dal Club in vista della nuova stagione sportiva. “L’arrivo di Francesco Vescovi in qualità di General Manager ci ha permesso di dare una nuova dimensione, più a 360 gradi, a Geas. Abbiamo avuto tanto tempo per pensare alla costruzione della nuova squadra, stiamo sistemando gli ultimi dettagli e giocheremo per provare a mettere in difficoltà le big del campionato. Al di là del nuovo assetto – ci tiene a precisare l’allenatrice -, voglio anche sottolineare l’impegno della società nella gestione delle nostre giovani, alle quali abbiamo proposto un percorso di crescita differente”.
Il riferimento va a Federica Merisio e Sara Ronchi, rispettivamente approdate a Empoli e Udine. “La scelta – prosegue Zanotti – è stata fatta in ottica futura. Entrambe avrebbero avuto pochi minuti in Serie A1 e, vista la giovane età, un anno di Serie A2 è quello che serve per mettere in cascina minuti e responsabilità. Abbiamo piena fiducia nei Club in cui giocheranno, saranno costantemente monitorate dal nostro staff tecnico e ci auguriamo possano essere reinserite nelle nostre rotazioni già a partire dalla prossima stagione”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Presentato l’Allianz Geas, obiettivo playoff

Per il terzo anno consecutivo è avvenuta al piano numero 47 dell’Allianz Tower la presentazione …

Lascia un commento