Verso il voto, Vincelli: l’amministrazione di una città non può essere indipendente dall’etica

“L’amministrazione di una città è senz’altro indipendente dal piano ecclesiastico della religione, ma non lo è dall’etica, ossia dai principi morali legati al bene della persona e della comunità”.
Così si espresse nel 2002 la Congregazione della Dottrina della Fede, guidata dall’allora Cardinale Joseph Ratzinger, riferendosi proprio all’amministrazione delle città. Aggiungendo che “non è lecito al cristiano appoggiare partiti che su questioni etiche fondamentali hanno espresso posizioni contrarie all’insegnamento morale e sociale della Chiesa”.
Parole oggi, a mio avviso, di forte attualità. E’ importante in vista del rinnovo del Consiglio comunale per i prossimi cinque anni, essere rappresentati da candidati che si identificano nei valori del Cristianesimo. Valori che hanno creato le fondamenta sulle quali, nel dopoguerra,  la democrazia del Paese si è costruita e sviluppata.
Valori irrinunciabili in cui credo fortemente come firmatario del manifesto ‘Comune Amico della Famiglia’ dell’AFl (Associazione Famiglie Italiane), presente su tutto il territorio nazionale per difendere la famiglia come risorsa irrinunciabile per una società che abbia al centro la persona.
E proprio in virtù di un impegno che non è – e non sarà mai – solo ‘sulla carta’ mi impegnerò anche nei prossimi cinque anni a sostenere valori quali il diritto alla vita, la famiglia fondata sul matrimonio e l’aiuto solidale alle povertà.
Per tutti questi motivi invito i cittadini a sostenere domenica 12 giugno la Lista Di Stefano Sindaco e ad esprimere la preferenza per Gianmaria Vincelli”.

Gianmaria Vincelli
Candidato al Consiglio Comunale
Lista Civica Di Stefano Sindaco  

messaggio politico elettorale 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Caro bollette, stangata da oltre 1 milione di euro per il Comune

“La stangata del caro bollette su luce e gas colpisce indiscriminatamente tutti.  Non vogliamo restare …

Lascia un commento