Un omaggio a Gino Strada sulla cabina E-Distribuzione di viale Italia

È stata inaugurata sabato 7 maggio l’opera di street art dedicata a Gino Strada sulla cabina elettrica E-Distribuzione di viale Italia, a Sesto San Giovanni.
L’opera, realizzata da King Raptuz, raffigura il viso del medico chirurgo sestese fondatore di Emergency, mentre altre due facciate della struttura ricordano, invece, il suo impegno come medico e vogliono essere un omaggio a tutti i professionisti dell’ambito sanitario che hanno dovuto affrontare questi anni difficili legati alla pandemia.
“Omaggiamo un grande sestese che con impegno, passione e amore ha condotto attività umanitarie e sociali nei contesti più difficili del mondo – commenta il sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano. Il volto di Gino, che rimarrà per sempre scolpito nella storia di Sesto San Giovanni, è rivolto verso la Città della Salute e della Ricerca che sorgerà sulle ex aree Falck. Ringrazio E-Distribuzione per questo importante progetto di street art, per cui fin da subito abbiamo dato la nostra disponibilità, e il bravissimo writer King Raptuz che ha realizzato un’opera davvero fantastica”.
“La sostenibilità passa anche attraverso la riqualificazione urbana – afferma E-Distribuzione – e l’Azienda è orgogliosa di aver dato il via a questo progetto per comunicare un messaggio così importante e ricordare una figura emblematica come quella di Gino Strada. Attraverso lo sviluppo di progetti di street art come questo, le nostre cabine elettriche diventano sempre più integrate nel territorio, oltre che tecnologicamente avanzate e veicolo di valori positivi per i cittadini”.
Le centinaia di cabine di street art di E-Distribuzione hanno, infatti, dato vita ad un vero e proprio museo a cielo aperto in tutta Italia, un museo che continua a crescere e ad arricchirsi grazie alla collaborazione con artisti locali, amministrazioni comunali, associali culturali, scuole. L’obiettivo della Società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, è infatti non solo quello di riscrivere il volto di intere aree e quartieri – esaltandone la bellezza ed integrando le infrastrutture esistenti che diventano vere e proprie opere d’arte – ma anche trasmettere valori positivi alla cittadinanza.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto, via libera al nuovo commissariato Polizia sulle ex Falck

La conferenza dei servizi del Ministero dell’Interno ha dato il via libera alla realizzazione del …

Lascia un commento