Accordo con Enel X per una Sesto sempre più smart

E’ stato presentato ieri sera, giovedì 21 aprile, il contratto Consip Luce 4, illuminazione pubblica all’avanguardia, risparmio energetico e strade più sicure per i cittadini.
Risparmio energetico, maggior confort visivo e più sicurezza per i cittadini. Sono solo alcuni dei punti del progetto Enel X Consip luce 4, tra i più grandi a livello regionale, pensato per il comune di Sesto San Giovanni.
Il progetto, della durata di 9 anni, è stato presentato presso la sala consiliare del comune alla presenza del Sindaco Roberto di Stefano, Antonio Lamiranda, Assessore all’Urbanistica, Marco Lanzoni, Assessore ai Sistemi di videocontrollo, e per Enel X Luca Marchi, e Marco Micheletti.
Nel dettaglio, l’intervento prevede l’installazione di 6.124 nuovi apparecchi a LED in sostituzione degli esistenti, 555 ricablaggi di apparecchi con modulo o lampada LED e 101 sistemi di telecontrollo quadri di illuminazione pubblica. Quest’ultimi permetteranno la misurazione in tempo reale e diretta delle grandezze elettriche dell’impianto di Sesto, l’accensione e lo spegnimento (coadiuvati dall’orologio astronomico) e il monitoraggio e il comando del quadro da remoto, grazie al quale sarà possibile intervenire più rapidamente in caso di guasto. Verranno posizionate lanterne semaforiche all’avanguardia con un sistema di rilievo dei guasti, la predisposizione per la regolazione automatica in base ai flussi del traffico, e dispositivi sonori per non vedenti; segnali luminosi sui passaggi pedonali particolarmente critici per aumentare la sicurezza degli attraversamenti; un sistema integrato di videosorveglianza e gestione del traffico attraverso l’installazione di telecamere che, attraverso algoritmi di intelligenza artificiale, rileveranno i flussi di mobilità o i comportamenti pericolosi da parte dei cittadini.
Nel contratto è prevista, inoltre, un’azione di manutenzione straordinaria attraverso la sostituzione di 1.532 pali e bracci, 637 segnalatori acustici per semafori, 189 armadi d’illuminazione pubblica e semafori, e il rinnovamento di più di 14.000 m di linea elettrica.
“Si tratta di un progetto innovativo e tra i più complessi a livello regionale – ha spiegato Luca Marchi di Enel X -. Grazie all’accordo firmato con Enel X, il comune di Sesto San Giovanni godrà di un’illuminazione pubblica all’avanguardia e di una maggiore sicurezza delle strade. Inoltre, in un anno otterrà un risparmio energetico superiore al 71% e produrrà 1.821 tonnellate di CO2 in meno rispetto ai valori attuali”.
“Nella nostra Città proseguono i lavori di ammodernamento degli impianti di illuminazione pubblica – ha commentato il sindaco, Roberto Di Stefano – . Per il 2023 l’intero impianto di illuminazione pubblica in città verrà potenziato con la sostituzione di tutti i punti luce a LED. Sicurezza stradale, strade ben segnalate, prevenzione dei reati e meno inquinamento luminoso continuano ad essere al centro del programma della nostra amministrazione.”
“In via Picardi abbiamo riqualificato con luce a led tutti i lampioni: più luce, più risparmio energetico, meno inquinamento, più sicurezza. Sesto prosegue la sua corsa nel futuro.”, ha commentato l’Assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici, Antonio Lamiranda.
“In questi anni è stata creata da nuovo l’intera infrastruttura per le telecamere, prima inesistente. Abbiamo installato 120 telecamere di ultima generazione, così da poter dare supporto alle nostre forze dell’ordine.”, ha commentato l’Assessore al Videocontrollo del Territorio, Marco Lanzoni.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Torna a riunirsi il Comitato Scientifico Sesto Capitale del BenEssere

Nuovo appuntamento con il Comitato Scientifico Sesto Capitale del BenEssere, nato dall’iniziativa di un gruppo …

Lascia un commento