Vaccino anticovid, open day per la quarta dose all’ospedale di Sesto

Lunedì 18 aprile presso il Centro Vaccinale Covid dell’Ospedale di Sesto San Giovanni (Viale Matteotti, 83), le persone di età pari o superiore a 80 anni e le persone con elevata fragilità dai 60 anni di età potranno ricevere la somministrazione della quarta dose di vaccino (seconda dose booster) senza prenotare dalle ore 10 alle 18.
“Lo stato di emergenza è cessato – spiega la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti – ma la nostra lotta contro il coronavirus non è ancora finita. In Lombardia, grazie all’eccezionale numero di vaccinati, nonostante l’aumento dei contagi di questi giorni, la situazione resta sotto controllo. Tuttavia, è fondamentale mantenere alta l’attenzione nei comportamenti quotidiani e, soprattutto, continuare a proteggere con il vaccino i nostri anziani e le persone estremamente vulnerabili”.
La seconda dose di richiamo può essere somministrata dopo almeno 4 mesi (120 giorni) dalla prima dose di richiamo e, al momento, non è indicata per i soggetti che abbiano contratto l’infezione da Sars-CoV-2 successivamente alla somministrazione del primo booster.
Nel caso di persone con elevata fragilità devono comunque portare con sé la documentazione sanitaria attestante le condizioni di salute per le quali si ha diritto alla quarta dose (per l’elenco delle patologie consultare la pagina dedicata alla campagna anti Covid-19 sul sito di Regione Lombardia o rivolgersi al proprio medico curante) e i certificati vaccinali relativi alle precedenti somministrazioni.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Prediabete: bomba a orologeria. IRCCS MultiMedica scopre biomarker spia

Esiste una “terra di mezzo” tra l’essere in salute e la patologia diabetica conclamata, in …

Lascia un commento