Consiglio comunale, Giovani Sestesi: presidio di protesta sotto il Comune

Paolo Vino (Giovani Sestesi)

In vista del consiglio comunale di mercoledì 30 marzo, che vede all’ordine del giorno il bilancio e sedici delibere, la lista civica Giovani Sestesi annuncia un presidio sotto il municipio in piazza della Resistenza.
“Ancora una volta, la maggioranza ha paura del confronta e usa la figura e il ruolo del Presidente per restringere il confronto riducendo tempi e modalità di esecuzione 10 minuti per 16 delibere – dichiara Paolo Vino – vuol dire che per ogni argomento abbiamo 62 secondi circa per interventi e un minuto per la dichiarazione di voto se chiudiamo entro 00.30 altrimenti niente discussione. La relazione del sindaco invece avrà un tempo di 80 minuti. Questo consiglio comunale si sarebbe potuto programmare grazie al decreto milleproroghe, anche dopo il 31 marzo, evitando le  restrizioni dovute all’emergenza sanitaria, strumentalmente usate dalla maggioranza per impedire l’esercizio democratico. Per queste vergognose imposizioni e se dopo aver scritto al Prefetto (insieme a tutta l’opposizione, ndr) di intervenire affinchè si possa fare un’assemblea consigliare degna della nostra città, non vi sarà una nuova disposizione dell’assemblea, la Lista Civica dei Giovani Sestesi sarà con una delegazione sotto il palazzo comunale a manifestare contro la censura del confronto democratico e popolare all’interno delle istituzioni”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Elezioni politiche il 25 settembre: campagna elettorale sotto l’ombrellone

Sarà una campagna elettorale sotto l’ombrellone quella che condurrà alle elezioni politiche del prossimo 25 …

Lascia un commento