Solidarietà all’Ucraina. Presidio a Paderno Dugnano per fermare la guerra

Lettera appello del Sindaco di Paderno Dugnano Ezio Casati per invitare la comunità a partecipare a un presidio di solidarietà e pace per fermare la guerra in Ucraina.
Il presidio si terrà lunedì 28 febbraio alle ore 19 in piazza della Resistenza.

Questo il testo della lettera-appello del Sindaco:

Presidio per fermare la guerra in Ucraina

Diciamo no alla guerra scatenata dalla Russia, no all’invasione dell’Ucraina, chiediamo Pace per il popolo ucraino a cui vogliamo esprimere solidarietà e dare aiuto.
Non possiamo e non vogliamo rimanere indifferenti davanti a quello che sta succedendo, alla sofferenza atroce di un popolo a cui si sta strappando la libertà e la democrazia con la violenza delle armi e la minaccia di morte.
Invito tutti coloro che vogliono testimoniare solidarietà e pace in favore dell’Ucraina a partecipare a un presidio in piazza della Resistenza, lunedì 28 febbraio alle ore 19.
Faccio appello alle associazioni, ai partiti, a tutte le realtà educative, ai rappresentanti di ogni professione religiosa, a tutti i cittadini e alla comunità ucraina che vive a Paderno Dugnano a partecipare, senza simboli e bandiere, ma con la loro significativa presenza per chiedere insieme che si fermi subito il conflitto e si lavori a una pacificazione in quella parte di Europa dove si stanno calpestando la civiltà e i diritti umani anche dei cittadini russi contrari alla guerra.

Il Sindaco
Ezio Casati

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, le iniziative sestesi

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il Comune di Sesto San …

Lascia un commento