Presentato in commissione il regolamento dei Servizi Abitativi Transitori

Il 16 febbraio è terminata la commissione congiunta che vedeva la presentazione del regolamento dei Servizi Abitativi Transitori per portare un modello che pone al centro la realizzazione di un programma di autonomia rivolto alle famiglie in situazione abitativa di fragilità.
“L’amministrazione comunale – si legge in una nota stampa comunale – si è da sempre impegnata nel creare percorsi personalizzati, costruendo un sistema di soluzioni abitative temporanee che preveda risposte diversificaterivolte a chi è in grave emergenza sociale ed abitativa. Il SAT si attiva per chi ha una fragilità abitativa ma non una grave marginalità. I canoni concordati vengono, invece, utilizzati come sostegno a lungo termine.  In questo modo si arginano le politiche abitative ereditate dalle vecchie amministrazioni che appiattiscono tutti i cittadini ad un unico bisogno.  I nuclei familiari hanno diverse potenzialità e tutti hanno diritto a metterle in campo. Quindi spazio a programmi di autonomia sulla base delle competenze e attitudini di ciascun nucleo”.
Ci siamo da sempre impegnati – commenta il Sindaco Roberto Di Stefano – per risolvere il disagio momentaneo che possono vivere i nostri cittadini, specialmente dopo il periodo difficile che abbiamo passato negli ultimi due anni di pandemia dove molte persone hanno perso il lavoro. E’ una grande notizia per i nostri cittadini, continueremo a lavorare per loro attraverso i fatti.”
“Offrire percorsi di autonomia – commenta l’Assessore ai Servizi Sociali Roberta Pizzochera – ai propri cittadini, contrastare le politiche che vogliono renderli dipendenti perennemente da altri è lo scopo di chi si occupa di politica. Ringrazio gli uffici comunali per averci supportato in questi due mesi di lavoro. Portiamo adesso la proposta in Consiglio Comunale.”

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Paderno, al via i lavori di asfaltatura strade

Al via lunedì 20 giugno i lavori di asfaltatura per il rifacimento dello strato di …

Lascia un commento