Aned, Giorno della Memoria in ricordo di Giuseppe Valota

Giuseppe Valota

Aned Milano e ANPI Provinciale di Milano intendono celebrare la ricorrenza del Giorno della Memoria, istituito per ricordare tutte le Deportazioni e tutti gli Stermini nazisti con un partecipato presidio statico, nel rispetto rigoroso delle norme anti Covid.
Il Monumento al Deportato, opera dello Studio BBPR, è stato eretto in ricordo degli operai degli scioperi del marzo 1944 e dei cittadini di Bresso, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Milano, Monza, Muggiò, Sesto San Giovanni e degli altri comuni del circondario arrestati dai nazi fascisti durante la Resistenza e deportati nei campi di sterminio nazisti.
“Quest’anno – spiegano dall’Aned e dall’anpo – ricorderemo Giuseppe Valota, Presidente di ANED Sesto San Giovanni – Monza recentemente scomparso, figlio di un operaio caduto nei lager, che delle ricerche sui deportati dall’area industriale di Sesto San Giovanni ha fatto una ragione di vita e che ha contribuito alla realizzazione del monumento”.
Ricorderanno Peppino la figlia Mariela, Dario Venegoni, Presidente Nazionale ANED, Roberto Cenati, Presidente ANPI Provinciale, Lina Calvi, Presidente ANPI Sesto San Giovanni, Renato Sarti e tanti altri. “Aspettiamo chiunque pensi sia importante esserci – concludono dall’Aned -: cittadini, associazioni, partiti, Movimenti”.
L’appuntamento con il presidio statico al Monumento al deportato del Parco Nord è per sabato 29 gennaio alle 14.30 Mascherina FFP2 obbligatoria e distanziamento fisico, si confida nel senso di responsabilità di tutti per evitare assembramenti.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto, via libera al nuovo commissariato Polizia sulle ex Falck

La conferenza dei servizi del Ministero dell’Interno ha dato il via libera alla realizzazione del …

Lascia un commento