Allianz Geas: super rimonta finale, ma al PalaNat passa Schio

ph Marco Brioschi

Nella terza giornata del girone di ritorno, sabato 15 gennaio, al PalaNat l’Allianz Geas, dietro per buona parte della gara, non riesce a completare per un soffio la grande rimonta del quarto quarto e cede al super team della Famila Schio per 72-76. Complessivamente, una bella prova per le padrone di casa, condotte da una Ivana Raca inarrestabile, precisissima e a segno con tre triple mozzafiato nella rimonta; le geassine inoltre, e proprio contro le prime della classe, salgono nettamente oltre le proprie medie punti e percentuali stagionali (da poco più di 60 a poco più di 70).
Le venete – tra cui spicca il prodotto del vivaio rossonero ed ex Geas Martina Crippa, autrice di una grande partita offensiva  – confermano così la pole position da imbattute della serie A1 con 24 punti, mentre Sesto scala di una posizione, finendo all’ottavo posto con 12 punti.
“La rimonta – commenta a fine gara coach Cinzia Zanotti – è stata resa possibile da qualche canestro da fuori e in questa ci hanno aiutato sicuramente i colpi di Raca. Fondamentalmente sono contenta: è stata una partita a strappi: a tratti abbiamo giocato con intensità e a tratti abbiamo lasciato giocare le nostre avversarie quasi guardandole, specialmente in difesa. Abbiamo cercato di mischiare un po’ le carte dato che Schio è una squadra super accessoriata sia dentro l’area che fuori: abbiamo così provato a interrompere i loro giochi, che sono molto fluidi. Sono soddisfatta – conclude Zanotti -, anche se il risultato alla fine non cambia, però rispetto alla partita con Ragusa c’è stata più energia, più convinzione, più determinazione, più fluidità offensiva: speriamo che questo sia un buon inizio”.

A questo link il tabellino completo della partita.

 

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Jass Curling Club saluta Sesto, Vino: perdiamo un altro pezzo importante dello sport

Fiore all’occhiello del PalaSesto, dopo vent’anni di gloriosa attività a Sesto San Giovanni, il Jass …

Lascia un commento