Covid, possibili nuove restrizioni per Natale

Mercoledì 23 dicembre Palazzo Chigi dovrebbe approvare una serie di restrizioni per rallentare la diffusione della variante Omicron: nessun lockdon, ma controlli serrati con un ulteriore strumento di screening per partecipare a grandi eventi (ad esempio lo stadio) e recarsi nei luoghi affollati (come la discoteca).
In sostanza, potrebbe non essere più sufficiente il super green pass (che certifica vaccino o guarigione) e potrebbe essere necessario l’esito di un tampone negativo.
Nel bollettino di ieri si registrano intanto 28.064 casi e 123 morti, tasso di positività al 4,0%. Da domani, lunedì 20 dicembre, Veneto, Marche, Liguria e Provincia autonoma di Trento entrano in zona gialla.
Salgono a 84 i casi di variante Omicron confermati in Italia, ma l’ISS rassicura: con il booster dopo 5 mesi l’efficacia del vaccino contro l’infezione aumenta dal 35 al 75,5%.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, le iniziative sestesi

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il Comune di Sesto San …

Lascia un commento