Home » Cronaca » Green Pass, ecco come richiederlo  

Green Pass, ecco come richiederlo  

E’ stato emanato il 17 giugno 2021 un nuovo Dpcm che regola il rilascio del Green pass, la Certificazione verde che serve per partecipare a eventi pubblici, entrare nelle strutture sanitarie assistenziali  e spostarsi in tutta Italia (anche in zone arancioni o rosse, se dovessero esserci).
Con il Green pass dal 1° luglio si potrà entrare in tutti i Paesi dell’Unione Europea (senza dover fare quarantena, tamponi o autoisolamento).
E’ gratuito e si può ottenere, in formato digitale o cartaceo, se è stato completato il ciclo di vaccinazione; se ci si è sottoposti alla somministrazione della prima dose di vaccino; se si è guariti dal Covid 19, nei 6 mesi precedenti; se è stato fatto un test molecolare o test antigenico rapido con esito negativo, nelle ultime 48 ore.
Il Green pass contiene un QR Code che permette di verificarne l’autenticità e la validità in tutta Europa.
L’attivazione e la durata  variano a seconda della prestazione sanitaria a cui è collegato:
Vaccinazione
– per la prima dose dei vaccini che ne richiedono due, il Green pass sarà generato dal 15° giorno dopo la somministrazione e avrà validità fino alla dose successiva.
– nei casi di seconda dose o dose unica per chi ha avuto il Covid: il Green pass sarà generato entro un paio di giorni e avrà validità per 270 giorni (circa nove mesi) dalla data di somministrazione.
– nei casi di vaccino monodose: il Green pass sarà generato dal 15° giorno dopo la somministrazione e avrà validità per 270 giorni (circa nove mesi).
Tampone
Nei casi di tampone negativo il Green pass sarà generato in poche ore e avrà validità per 48 ore dall’ora del prelievo.
Guarigione da Covid 19
Nei casi di guarigione da COVID-19 il Green pass sarà generato entro il giorno dopo e avrà validità per 180 giorni (6 mesi).
Per chi invece si è vaccinato prima del 17 giugno 2021 i Green pass saranno resi disponibili entro il 28 giugno.
Come si scarica il Green pass
E’ possibile scegliere tra canali digitali e canali fisici.
Si verrà avvisati, via email o SMS (ai contatti che hai indicato quando hai prenotato il vaccino o fatto il test), che il  pass è disponibile, e quindi può essere scaricato. Con la mail o l’SMS  arriverà un codice.
Canali digitali: on line su questi siti: dgc.gov.it  Sito del Governo dedicato al Green pass, qui puoi entrare con SPID o CIE e scaricare il tuo Pass. Oppure puoi inserire il numero e la data di scadenza della tua Tessera sanitaria e il codice (AUTHCODE) che hai ricevuto via email o SMS ai contatti che hai indicato in fase di prestazione sanitaria (vaccino, test).

fascicolosanitario.regione.lombardia.it

Fascicolo sanitario elettronico di Regione Lombardia.
La APP Immuni ha una nuova funzione che permette di scaricare il Pass inserendo il numero e la data di scadenza della tua Tessera sanitaria e il codice (AUTHCODE) ricevuto via email o SMS ai contatti comunicati in fase di prestazione sanitaria.
Canali fisici:
Se hai difficoltà ad accedere alla Certificazione con strumenti digitali, puoi rivolgerti al tuo medico di medicina generale, al pediatra, o al farmacista, che potranno recuperare il Green pass grazie alla Tessera Sanitaria. Porta con te il codice fiscale e i dati della Tessera Sanitaria che dovrai mostrare loro. Il Green pass ti verrà dato in formato cartaceo o digitale.
Info e assistenza:  Chiama il Call center 800 91 24 91 (attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20) o scrivi a cittadini@dgc.gov.it

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Congresso annuale online per i Testimoni di Geova

A tutela della salute di tutti e interrompendo una consuetudine che dura da oltre un …

Lascia un commento