Home » Politica » Sesto, M5S: la Tari diminuisce, ma i fondi arrivano dal Governo

Sesto, M5S: la Tari diminuisce, ma i fondi arrivano dal Governo

Il 16 giugno l’annuncio del Comune di Sesto San Giovanni dello stanziamento da 2,4 milioni di euro finalizzati ad abbassare le tariffe della Tari. Oggi la replica del Movimento 5 Stelle cittadino. “Una premessa: la Tari è una tariffa – sottolinea il M5S Sesto -, e quindi il Comune non può chiedere ai cittadini un euro in più rispetto a quelli che servono per coprire i costi del servizio. Forse ricorderete che l’anno scorso abbiamo bacchettato l’amministrazione comunale per aver alzato la Tari senza considerare i fondi stanziati appositamente dal Governo Conte-2 per l’emergenza Covid. Sebbene con ritardo, sembra che alla fine il Comune ci abbia ascoltati, infatti il 15 giugno è stata pubblicata la delibera di giunta che recepisce l’arrivo dei fondi pervenuti dallo Stato per € 2.121.106, di cui € 1.258.555 per le utenze domestiche e € 862.551 per le utenze non domestiche, oltre al ribasso di gara del nuovo bando per l’igiene urbana in fase di assegnazione, per € 300.000. Tutto è bene quello che finisce bene!
Siamo solo un po’ contrariati dal fatto che certa stampa riporti la notizia in modo artefatto, come se quei 2 milioni di euro venissero dai risparmi del Comune – continuano i grillini – quando in realtà non è così. Delle due l’una: o la nostra amministrazione non si sa spiegare quando gira i comunicati alla stampa, oppure qualcuno cerca di imbellettare le cose, per rendere questa amministrazione più gradevole ai cittadini. Che si tratti di un altro caso di incomprensione come per la questione della moschea?”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Osservatorio: Grillo non è più l’intoccabile

Conte dice di Grillo: «Beppe ha fatto la sua scelta, essere il padre padrone della …

Lascia un commento