Home » Cronaca » Rigenerazione urbana, progetti per la scuola Marzabotto e la biblioteca

Rigenerazione urbana, progetti per la scuola Marzabotto e la biblioteca

Il cortile di Villa Visconti d’Aragona (Fotografie copyright Sergio Fermi)

La giunta comunale ha approvato il progetto di fattibilità tecnica per la riqualificazione della scuola Marzabotto (infanzia e primaria) e della Biblioteca Civica Centrale in Villa Visconti d’Aragona. Il Comune di Sesto San Giovanni farà richiesta d’accesso al contributo ministeriale, così come previsto dal dpcm pubblicato lo scorso marzo: “Assegnazione ai Comuni di contributi per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale”.
Si tratta di interventi per un valore complessivo di quasi 10 milioni di euro: 5.8 milioni per la scuola Marzabotto e 4.1 milioni per la Biblioteca Centrale.
“Abbiamo deciso di puntare sulla riqualificazione di questi due immobili comunali che necessitano di decisi interventi di manutenzione straordinaria – commenta il sindaco Roberto Di Stefano – : due luoghi che riguardano la vita scolastica dei nostri bambini e la vita sociale e culturale di giovani e adulti. Confermiamo in questo modo la nostra capacità di programmazione e visione, per migliorare  il nostro patrimonio immobiliare sia dal punto di vista della sicurezza e degli adeguamenti previsti per legge sia per migliorare la qualità della vita nella nostra città”.
“Se riusciremo a ottenere il finanziamento ministeriale – spiega l’assessore all’Urbanistica, Antonio Lamiranda – interverremo sugli adeguamenti strutturali degli edifici individuati, andremo a risolvere i problemi causati dalle mancate manutenzioni del passato, ammoderneremo gli impianti e gli spazi fruibili da tutti e punteremo anche sulla sicurezza tramite la videosorveglianza. Il primo importante step, quello dei progetti, lo abbiamo fatto: ora attendiamo il parere del ministero”.
Cosa prevedono gli interventi di riqualificazione? Per quanto riguarda la Biblioteca Centrale: adeguamento anti-sismico, adeguamento impiantistico anti-incendio ed elettrico, abbattimento delle barriere architettoniche, realizzazione di un impianto anti-intrusione e videosorveglianza, efficientamento energetico, rifacimento totale della copertura e delle facciate, sistemazione delle grondaie, ristrutturazione di tutti i servizi igienici, sostituzione delle porte, riqualificazione del giardino con tre nuovi pergolati e nuova pavimentazione per l’esterno.
Per quanto riguarda, invece, la scuola Marzabotto: adeguamento sismico e rinforzo strutturale su tutto l’edificio, sistemazione dell’intonaco di tutti i parapetti, sistemazione delle grondaie, impermeabilizzazione e sostituzione dei pluviali, imbiancature, sostituzione di tutti gli infissi, realizzazione dell’isolamento termico “a cappotto”.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Commosso ultimo saluto a Giuseppe Pasini, spirito libero e indomabile

Grande partecipazione e commozione questa mattina nella Basilica di Santo Stefano al funerale di Giuseppe …

Lascia un commento