Home » Cronaca » Viale Gramsci, riapre il primo tratto fino a via Boccaccio

Viale Gramsci, riapre il primo tratto fino a via Boccaccio

Come da cronoprogramma è stato riaperto nei giorni scorsi il primo tratto di viale Gramsci fino a via Boccaccio: nuova pavimentazione, nuovi marciapiedi, nuova segnaletica stradale. Oltre al nuovo tratto della Bicipolitana Restellone-Puccini che prosegue verso la stazione ferroviaria e in seguito raggiungerà anche Sesto Rondò e Sesto Marelli.
“Dopo oltre dieci anni di disagi si vede la luce in fondo al tunnel – commentano il sindaco Roberto Di Stefano e l’assessore all’Urbanistica, Antonio Lamiranda –. Abbiamo sempre onorato gli impegni presi e anche grazie alla nostra diffida contro il Comune di Milano siamo riusciti a sbloccare una situazione che stava diventando insostenibile”.
Tra luglio e agosto verrà riaperto il tratto Gramsci-incrocio via Gracchi e a settembre sarà la volta della riapertura completa del viale.
Il progetto di riqualificazione, oltre alla riapertura completa di viale Gramsci prevede la riqualificazione del sistema viabilistico Gramsci-Pasolini-Gracchi-Buonarroti; la riqualificazione dell’area in prossimità della nuova fermata Restellone; la riqualificazione dell’area di largo Levrino che diventerà una piazza con arredi e pergolato; la realizzazione di un impianto di irrigazione; la predisposizione di cavidotti per il futuro impianto di videosorveglianza; la riqualificazione delle fermate del trasporto pubblico locale. A ultimazione delle opere, è previsto inoltre il ripristino della rotatoria Casiraghi-Bellini.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Congresso annuale online per i Testimoni di Geova

A tutela della salute di tutti e interrompendo una consuetudine che dura da oltre un …

Lascia un commento