Covid, ritorno in arancione per sei regioni

Da lunedì 12 aprile l’Italia torna in prevalenza arancione. Calabria, Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Toscana si andranno così ad aggiungere ad Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sicilia, Umbria, Veneto, provincia di Bolzano e di Trento in zona arancione. Solo quattro le regioni in rosso: Campania, Valle d’Aosta, Puglia e Sardegna.
In zona arancione riapriranno i negozi e si potrà circolare all’interno del comune di residenza. Sarà inoltre possibile, una sola volta al giorno, andare a trovare amici o parenti nel comune in massimo due persone oltre ai minori di 14 anni conviventi. Novità anche per la scuola: torneranno in classe anche gli studenti della seconda e terza media mentre per quelli delle scuole superiori la didattica in presenza deve essere garantita almeno al 50%.
Nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, sono 18.938 i positivi al test del coronavirus in Italia (ieri 17.221). Sono invece 718 le vittime in un giorno (ieri 487).

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Il Gigante festeggia 50 anni e cerca giovani da assumere

Il gruppo ‘Supermercati il Gigante’ festeggia i cinquant’anni. Il primo punto vendita fu aperto a …

Lascia un commento