Home » Salute » La pandemia non ferma l’iniziativa sestese la ‘Calza della Befana’

La pandemia non ferma l’iniziativa sestese la ‘Calza della Befana’

Ci scrive Stefania Di Pietro, a nome di Lucia e le ‘mamme befane’ di Sesto San Giovanni, sensibili promotrici dell’iniziativa sestese ‘Calza della Befana’, realizzata anche quest’anno, nonostante le difficoltà del momento.
Questa è la lettera delle ‘mamme befane’ che condividiamo con i nostri lettori.

“In un anno particolarmente difficile dominato dalle conseguenze della pandemia, che hanno sconvolto la vita di ogni essere umano, sarebbe stato naturale  farsi sopraffare dai vari lockdown, quarantene, restrizioni, coprifuoco e rimanere fermi davanti ad ostacoli all’apparenza insormontabili.
Al contrario, le mamme sestesi, “Befane per un giorno”, come ormai fanno da 10 anni, si sono rimboccate le maniche e, determinate come non mai, sono riuscite comunque a donare la speciale calza della Befana ai Bambini ricoverati nei reparti di OncoEmatologia dell’Ospedale Bambin Gesù di Roma e ai bambini ospiti della “Nuova Casa di Davide” dell’Associazione Davide Ciavattini.
“Non è stato facile riuscire ad avere l’autorizzazione dall’ospedale ed organizzare ogni cosa; a causa della pandemia e per garantire la massima sicurezza ai bambini abbiamo dovuto adottare soluzioni diverse rispetto agli anni scorsi, per esempio non potendo confezionare a mano la calza abbiamo optato per una scatolina altrettanto bella ma soprattutto non potendo consegnarla personalmente abbiamo dovuto affidarci ad un generoso corriere; certo è mancato il contatto umano, quella brevissima relazione che si creava con il bambino o il genitore, quell’incrocio di sguardi carichi di speranza … ma mai come quest’anno abbiamo fortemente voluto far arrivare il nostro pensiero ed il nostro affetto ai bambini ricoverati ed alle loro famiglie” dice una delle mamme; che prosegue:  “quest’anno ancor di più siamo state sorprese dalla generosità di tante persone amiche che, nonostante il difficile momento che stiamo vivendo, non hanno voluto far mancare il loro sostegno consentendoci di realizzare “100 Calze della Befana” accompagnate da un divertente gioco e fare una donazione di € 2.000,00- all’Associazione Davide Ciavattini Onlus che ospita gratuitamente le famiglie costrette a lasciare la propria casa per garantire il miglior percorso di cura al proprio figlio”.
Il calore e la gioia che unisce queste mamme nel pianificare e portare a compimento ogni anno questa iniziativa, riuscendo a coinvolgere un numero sempre maggiore di persone è qualcosa di unico e magico.
Rivolgiamo un sentito ringraziamento a tutti coloro che, in qualsiasi forma, hanno contribuito alla realizzazione del progetto, in particolare grazie ai colleghi del Distretto Veterinario Nord e Sud di ATS Milano, ai colleghi del Servizio Vaccinazioni Desio della ASST Monza, ai colleghi dell’Area Patrimonio Immobiliare del Comune di Milano, all’ Azienda Bennati srl di Cassinetta di Lugagnano, DGF TRANS di Ossona e, per Sesto San Giovanni, all’Oratorio San Giovanni Battista, allo staff del Caffè degli Artisti e di Sogim Residenziale, a Marina di Fems, Simona di Area 21 e il Sig. Rizzuti del Bar Arpa.
Un super grazie a Martina per il meraviglioso biglietto realizzato, a Serena per tutti i giochi che ha donato e all’attivissima ed inesauribile Cristina “la Chinca”… ma soprattutto grazie a Giorgio che magistralmente e sapientemente orchestra tutto questo da lassù.

Lucia e le “mamme befane” di Sesto San Giovanni”

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Let’s Green, tra i vincitori anche la Scuola Marzabotto e Condomini Rifiuti Zero

L’istituto comprensivo Marzabotto e l’associazione Condomini Rifiuti Zero di Sesto San Giovanni si sono aggiudicati …

Lascia un commento