Home » Cronaca » La Lombardia torna in zona arancione

La Lombardia torna in zona arancione

Il ministro Speranza

La Lombardia torna da domani in zona Arancione. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza con cui si annullano gli effetti di quella del 16 gennaio che l’aveva inserito in zona Rossa.
La decisione, si legge nell’atto, è stata presa “in ragione degli elementi sopravvenuti conseguenti alla rettifica dei dati operata dalla Regione Lombardia ora per allora, come certificati dalla Cabina di regia”.
In base alla nuova configurazione dell’Italia per l’emergenza Covid, restano in area rossa la Sicilia e la Provincia Autonoma di Bolzano.
In zona arancione gli spostamenti sono consentiti solo all’interno del proprio Comune, dalle 5 alle 22 (senza autocertificazione). Gli spostamenti fuori dal proprio Comune o dalla propria Regione saranno consentiti solo in casi giustificati, per motivi di lavoro, salute o necessità, per i quali servirà l’autocertificazione.
Resta il divieto di uscita notturna dalle 22 alle 5.  Per quanto riguarda le visite ad amici o parenti, in area arancione è consentito, una sola volta al giorno, spostarsi verso un’altra abitazione privata abitata dello stesso Comune, tra le ore 5 e le 22, a un massimo di due persone, oltre a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni e le persone disabili o non autosufficienti che convivono con loro.
L’ordinanza ha validità dal giorno della pubblicazione in Gazzetta ufficiale per 15 giorni.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Anpi Sesto, al via la campagna di tesseramento

In occasione delle giornate nazionali del tesseramento la sede della sezione sestese dell’Anpi a villa …

Lascia un commento